Fiori di Bach: chi era il dottor Edward Bach?

Chi era il dottor Edward Bach?

Dr. Edward BachI Fiori di Bach devono il loro nome al dottor Edward Bach.
Il dottor Edward Bach nacque nei pressi di Birmingham nel 1886. Edward Bach effettuò inizialmente studi di medicina classica, per poi ottenere le specializzazioni in batteriologia, immunologia e chirurgia.

Già nel periodo degli studi si potè notare che Bach era più interessato allo stato emotivo dei suoi pazienti che ai loro problemi fisici. Questa attitudine portò presto il medico inglese a comprendere che la personalità tutta del paziente era più importante dei soli sintomi del malessere.

Edward Bach era di debole costituzione ma anche uno studente eccezionale. Era spesso malato, ma questo non fece che aumentare il suo interesse per la salute degli altri. La sua determinazione nel cercare cure naturali usciva rinforzata nonostante il precario stato di salute. Il medico inglese era un bramoso amante della natura e quando poteva si rifugiava in essa in cerca di idee e soluzioni.

Il dottor Bach cominciò la sua carriera professionale al London Academic Hospital. La medicina classica, però, non soddisfaceva appieno le sue idee, sentiva che troppo del suo tempo veniva impegnato nel trattare i sintomi piuttosto che la personalità del paziente.

Per assecondare la sua attitudine e il suo amore per la natura, il dottor Bach approfondì sempre più gli studi di omeopatia. Bach sentiva che la prospettiva della medicina classica era troppo complessa e che invece doveva risultare più semplice per poter risultare efficace.

La filosofia del dottor Edward Bach

Nel 1917 si ammalò gravemente. Al medico fu diagnosticato un cancro con la prospettiva di avere solo pochi mesi di vita. Edward Bach, ignorando i consigli dei colleghi medici, invece di prendersi un periodo di riposo dal lavoro, investì tutto il suo tempo facendo ricerche di batteriologia. Quasi miracolosamente, ritornò in piena salute e, solo un paio di mesi più tardi, guarì completamente dal cancro.
Dopo questa dolorosa ma appassionante esperienza personale, il dottor Bach concluse che la salute di una persona è intimamente collegata al suo stato mentale. Le persone possono essere fisicamente sane solo quando sono mentalmente sane o, detto con le sue parole “la salute è la completa e armonica unione di anima, mente e corpo; non è un ideale così difficile da raggiungere, ma qualcosa di facile e naturale che molti di noi hanno trascurato.” Osservando la personalità delle persone che veniva a conoscere, Edward Bach concluse che tutti gli individui potevano essere divisi in sette categorie. Le categorie erano classificate a seconda della maniera in cui le persone reagiscono alle cose della vita, e il medico inglese identificò di conseguenza gli oramai famosi sette gruppi dei Fiori di Bach.

Le origini dei Fiori di Bach

Il dottor Edward Bach, passeggiando ogni qual volta poteva nella natura, scoprì che le gocce di rugiada di alcuni fiori possedevano poteri terapeutici. Per ottenere queste qualità il medico inglese ideò un metodo di infusione tra le gocce di rugiada riscaldata dal sole (metodo della solarizzazione) e le proprietà medicinali della pianta. Questo, in breve, è il semplice metodo per la preparazione dei rimedi floreali dei Fiori di Bach. Le sue prime scoperte le fece assaggiando le gocce di rugiada di alcuni fiori con la punta della lingua. Inizialmente, Edward Bach isolò due piante: il Mimulus e l'Impatiens, ovvero i primi 2 dei 38 Fiori di Bach, che ancora oggi vengono usati in tutto il mondo.

I primi risultati sorprendenti lo portarono a sperimentare con altre piante e altri fiori. Dopo alcuni anni di felici scoperte creò un insieme di 38 diversi rimedi floreali: i Fiori di Bach. Ad ogni rimedio associò una determinata emozione o stato d'animo negativo. In seguito, Edward Bach trovò un'altra soluzione al metodo solare per produrre i rimedi floreali di Bach anche durante i mesi di poca copertura solare come l'inverno: bollire l'infusione.

Edward Bach morì all'età di 50 anni il 27 novembre 1936. L'eredità dei rimedi floreali che porta il suo nome continua ad essere più viva che mai e di grande aiuto a molte persone sofferenti in tutto il mondo. I Fiori di Bach sono a tutt'oggi uno dei rimedi naturali più usati e apprezzati.

Condividi

Altri articoli


Consigli sull'acquisto di Fiori di Bach on line

Consigli sull'acquisto di Fiori di Bach on line

Comprare i Fiori di Bach online è ormai molto semplice. La questione più importante è fidarsi del fornitore perché bisogna assolutamente sapere da dove provengono i prodotti. Infatti le essenze dei Fiori di Bach non possono essere estratte da prodotti che non siano biologici...

Leggi l'articolo completo qui

Troppo lavoro? I fiori di Bach per l'esaurimento

Troppo lavoro? I fiori di Bach per l'esaurimento

Vediamo come.In questo periodo di crisi, tutti noi siamo sottoposti ad uno stress da troppo lavoro. I rimedi dei Fiori di Bach possono, però, venirci in aiuto e diventare un valido sostegno alla nostra vita: per l'esaurimento e per lo stress da troppo lavoro!  

Leggi l'articolo completo qui

Fiori di Bach: Che cos'è il Rescue remedy?

Fiori di Bach: Che cos'è il Rescue remedy?

Il Rescue Remedy è una combinazione di Fiori di Bach detta di Pronto Soccorso.
Si tratta di una miscela di diversi Fiori di Bach ideata dal dottor Bach per i casi di emergenza e per tutte le situazioni di shock emotivo.  

Leggi l'articolo completo qui

I fiori di Bach per I bambini e i neonati

I fiori di Bach per I bambini e i neonati

I Fiori di Bach sono consigliabili dopo il parto, momento di grande gioia e di grandi cambiamenti, per la madre e per il neonato.  

Leggi l'articolo completo qui

Assunzione e posologia dei Fiori di Bach

Assunzione e posologia dei Fiori di Bach

Il trattamento con i Fiori di Bach prevede una posologia che richiede la loro assunzione lungo tutto l'arco della giornata. Le dosi consigliate abitualmente prevedono l'assunzione di 4 gocce per 6 volte al giorno...

Leggi l'articolo completo qui

I rimedi naturali sono composti da 38 Fiori di Bach

I rimedi naturali sono composti da 38 Fiori di Bach

Il medico chirurgo e omeopata inglese Edward Bach scoprì, negli anni Venti e Trenta del secolo scorso, i 38 Fiori di Bach che formano l'insieme di rimedi naturali, utilizzabili, sia negli adulti che nei bambini, per curare disturbi, infermità e disequilibri dello stato emozionale...

Leggi l'articolo completo qui

Sapete come prendere i Fiori di Bach?

Sapete come prendere i Fiori di Bach?

Sapete come si prendono i Fiori di Bach? Un articolo di approfondimento sulle corrette modalità di assunzione delle gocce di Fiori di Bach.

Leggi l'articolo completo qui

chestnut bud

Chestnut Bud & Miscela di Fiori di Bach 55

Leggete qui per avere maggiori informazioni su come Chestnut Bud aiuta i bambini iperattivi con problemi di concentrazione e sul motivo per cui la combinazione dei Fiori di Bach è importante.

Leggi l'articolo completo qui

I sette gruppi dei Fiori di Bach e che cosa trattano

Conosci quali sono i gruppi di Fiori di Bach e quali sono i rimedi usati?

I Fiori di Bach sono classificati in sette gruppi che trattano emozioni e problematiche diverse. Leggete questo articolo sui sette gruppi dei Fiori di Bach.

Leggi l'articolo completo qui

Desiderate ricevere informazioni specifiche sui Fiori di Bach?

Desiderate ricevere informazioni specifiche sui Fiori di Bach?

Desiderate informazioni sui fiori di Bach? Tom Vermeersch, psicologo certificato, vi guiderà, consiglierà e vi darà consulenza personalizzata e gratuita.

Leggi l'articolo completo qui

Una consulenza gratuita per il vostro problema?

Non siete sicuri che i Fiori di Bach vi possono aiutare? Contattate Tom per una consulenza gratuita.

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedete una consulenza senza impegno

No grazie, voglio informarmi da solo