Consulenza Fiori di Bach

Fiori di Bach Miscela 51

Contenuto 50 ml

  • Il trattamento raccomandato

Disponibile per consegna immediata
Spedizione gratuita per ordini + € 30.00

IVA inclusa

5 diete che hanno dimostrato di funzionare

5 diete che hanno dimostrato di funzionare

Ogni anno, quasi la metà di noi segue una dieta per cercare di perdere qualche chilo e molte persone seguono una dieta più o meno permanente. Vi sono così tante diete che può essere difficile scegliere quale provare. Perché una dieta dimagrante sia efficace, deve fornirti tutti i nutrienti di cui hai bisogno pur rimanendo relativamente a basso contenuto di calorie. E per essere sostenibile, deve anche soddisfare il tuo appetito. È improbabile che tu riesca a seguire una dieta per molto tempo se hai sempre fame.

Se è vero che molte diete potrebbero funzionare, il segreto del successo è trovarne una che ti piace e che sarai in grado di seguire a lungo termine. Ecco alcune delle diete più popolari che hanno dimostrato di funzionare.

1. La dieta Dukan 

La dura ma efficace dieta Dukan può produrre una rapida perdita di peso ed è una delle preferite della snella duchessa di Cambridge, Kate Middleton. Questa dieta si basa su un piano alimentare ad alto contenuto proteico e basso contenuto di carboidrati ed è organizzata in 4 "fasi".

• La fase di attacco: si inizia la dieta mangiando quantità illimitate di proteine ​​magre: pollo, pesce, tofu, tempeh, uova, maiale magro, manzo ecc. Vanno inclusi 1,5 cucchiai di crusca d'avena al giorno. Questa fase deve durare tra 1 e 7 giorni.

• La fase di crociera consiste nell'alternare un giorno di proteine ​​magre con un giorno di proteine ​​magre più verdure senza amidi, nonché 2 cucchiai di crusca d'avena al giorno. Questa fase deve continuare da 1 a 12 mesi.

• La fase di consolidamento è calcolata sulla base di 5 giorni per ogni chilo perso nella prima e nella seconda fase. Mangi proteine magre ​​e verdure a volontà, includendo delle quantità limitate di alcuni carboidrati e grassi. Un giorno a settimana si devono mangiare unicamente proteine ​​magre, mentre ogni giorno vanno inseriti nel piano alimentare 2,5 cucchiai di crusca d'avena.

• Fase di stabilizzazione (mantenimento): si devono seguire le linee guida previste nella fase di consolidamento, ma si possono allentare le regole finché il peso rimane stabile. Aumentare la crusca d'avena a 3 cucchiai al giorno.

2. La dieta chetogenica

Grazie a celebrità come Kim Kardashian e alla fama di essere un metodo rapido per perdere chili, la popolarità della dieta chetogenica è salita alle stelle negli ultimi anni. Funziona forzando il corpo in chetosi, uno stato in cui brucia i corpi chetonici come combustibile piuttosto che lo zucchero dai carboidrati.

I corpi chetonici sono prodotti dal fegato dal grasso immagazzinato. Per ottenere la chetosi, è necessario consumare solo quantità molto piccole di carboidrati, meno di 50 g al giorno. Gli alimenti consumati ad ogni pasto includono sia grassi insaturi che saturi, oltre alle proteine. Le verdure a basso contenuto di carboidrati come insalate e verdure sono consentite ma devono essere calcolate come parte della quantità giornaliera di carboidrati. Ad esempio, una porzione di broccoli contiene circa 6 g di carboidrati. La maggior parte della frutta tende ad essere ricca di carboidrati ma puoi mangiare piccole quantità di frutti di bosco.

Mentre la dieta chetogenica è stata promossa come un modo sano per perdere peso, in realtà comporta alcuni rischi. Poiché è ricca di grassi saturi, potrebbe contribuire all’aumento del colesterolo "cattivo". E poiché ​​nella dieta vi sono quantità importanti di grassi e proteine, può appesantire molto il lavoro di fegato e reni.

3. La Paleo dieta

La Paleo dieta prevede di mangiare come facevano i nostri antenati molto tempo prima dell'invenzione dell'agricoltura. Sebbene non possiamo sapere esattamente in cosa consistesse la loro dieta, il consiglio è di evitare tutti gli alimenti trasformati, vale a dire tutto ciò che sembra possa essere stato prodotto in una fabbrica.

Dovresti basare la tua dieta su cibi integrali biologici, come carne, uova, pesce, noci, semi, verdure, oli sani, vino rosso e frutta. Evita cereali, legumi, zucchero, la maggior parte dei prodotti lattiero-caseari (sebbene alcuni dietologi consentano burro e formaggio), prodotti trasformati e dolcificanti artificiali. 

4. La dieta Mediterranea

Un piano alimentare per la vita piuttosto che una dieta per una rapida perdita di peso, la dieta mediterranea è una scelta salutare per ridurre il rischio di malattie cardiache. Basa i tuoi pasti su molte insalate, frutta, verdura, cereali, pesce e olio d'oliva, nonché su piccole quantità di carne, pollame e formaggi.

5. La dieta 16:8

Con la dieta 16:8, nota anche come digiuno intermittente, si mangia solo nell’arco di 8 ore durante la giornata. L'idea è che questo limita naturalmente l'apporto calorico e consente anche di far riposare il sistema digestivo. Puoi programmare i tuoi pasti in base ai tuoi orari, ad esempio, fare un brunch verso le 11.00, uno spuntino leggero a metà pomeriggio e una cena attorno alle 19:00. Per ottenere una perdita di peso più rapida, dovresti anche contare le calorie dei tuoi pasti. 

Diete con risultati comprovati

Ci sono così tante diete tra cui scegliere, che è consigliabile sceglierne una che si è già dimostrata efficace. Ciò che conta davvero è che tu possa sostenere la dieta per settimane, mesi o anche a tempo indeterminato, quindi la scelta in definitiva deve dipendere dal tuo stile di vita e dalle tue preferenze.

Realizzato da Tom Vermeersch ()

Tom Vermeersch

Tom Vermeersch è psicologo certificato ed esperto di Fiori di Bach con oltre 30 anni di esperienza.

Altri articoli

Perché una vita senza stress e senza ostacoli non è gratificante

Lo stress può essere sia buono che cattivo; dipende da come lo si guarda, ma il troppo stress può essere pericoloso. Come? Scoprilo in questo articolo!

Nascondere una depressione: scopri se tu stesso o qualcuno che conosci lo sta facendo

Non è sempre facile capire se qualcuno soffre di depressione. Mentre alcuni segni come tristezza, pessimismo e emarginazione sociale sono facili da riconoscere, altri sintomi possono essere meno evidenti. E alcune persone sono molto brave a nascondere la loro depressione , anche a se stesse!

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola?

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola? Ecco i nostri suggerimenti per aiutarvi quando il bambino esprime il suo rifiuto ad andare a scuola.

Come sapere quando dire di no

Spesso è difficile dire di no, ma alcune persone non riescono a farlo mai! Quindi, come fai a sapere quando dire di no e quando dire di sì?

Le 5 ragioni principali immotivate per avere dubbi su se stessi

A volte capita a tutti: iniziamo a dubitare di noi stessi. Ci preoccupiamo delle decisioni e siamo insicuri della nostra capacità di affrontare le sfide future che la vita ha in serbo. E a volte ci sembra di non essere abbastanza bravi.

Non mangiare questi cibi se vuoi essere felice!

Hai mai notato che ti senti infelice e triste dopo aver mangiato certe tipologie di cibo? Potrebbe non essere solo la tua immaginazione!

Pensi troppo? O troppo poco?

Ti sembra di pensare troppo? Hai difficoltà a prendere decisioni? O senti di non considerare abbastanza le tue opzioni? Scopri come trovare un equilibrio

Sei vittima della “musturbation” (senso del dovere)?

Soffri di un disturbo noto come "musturbation"? Questo termine è stato coniato per la prima volta negli anni '50 dallo psicoterapeuta Albert Ellis e descrive il modo in cui una voce interiore negativa governa le nostre menti e ci colpisce con parole come "devi" e "dovresti".

Resistere a un narcisista patologico

Che sia un partner o un coinquilino, una relazione con un narcisista patologico è impegnativa. Ci sono dei modi per affrontarla o è meglio lasciare la relazione?

5 motivi per cui non stai perdendo peso

Ti stai attenendo a una dieta sana e ti alleni. Allora perché non stai perdendo peso?

5 diete che hanno dimostrato di funzionare

5 diete che hanno dimostrato di funzionare
5 diete che hanno dimostrato di funzionare

Ogni anno, quasi la metà di noi segue una dieta per cercare di perdere qualche chilo e molte persone seguono una dieta più o meno permanente. Vi sono così tante diete che può essere difficile scegliere quale provare. Perché una dieta dimagrante sia efficace, deve fornirti tutti i nutrienti di cui hai bisogno pur rimanendo relativamente a basso contenuto di calorie. E per essere sostenibile, deve anche soddisfare il tuo appetito. È improbabile che tu riesca a seguire una dieta per molto tempo se hai sempre fame.

Se è vero che molte diete potrebbero funzionare, il segreto del successo è trovarne una che ti piace e che sarai in grado di seguire a lungo termine. Ecco alcune delle diete più popolari che hanno dimostrato di funzionare.

1. La dieta Dukan 

La dura ma efficace dieta Dukan può produrre una rapida perdita di peso ed è una delle preferite della snella duchessa di Cambridge, Kate Middleton. Questa dieta si basa su un piano alimentare ad alto contenuto proteico e basso contenuto di carboidrati ed è organizzata in 4 "fasi".

• La fase di attacco: si inizia la dieta mangiando quantità illimitate di proteine ​​magre: pollo, pesce, tofu, tempeh, uova, maiale magro, manzo ecc. Vanno inclusi 1,5 cucchiai di crusca d'avena al giorno. Questa fase deve durare tra 1 e 7 giorni.

• La fase di crociera consiste nell'alternare un giorno di proteine ​​magre con un giorno di proteine ​​magre più verdure senza amidi, nonché 2 cucchiai di crusca d'avena al giorno. Questa fase deve continuare da 1 a 12 mesi.

• La fase di consolidamento è calcolata sulla base di 5 giorni per ogni chilo perso nella prima e nella seconda fase. Mangi proteine magre ​​e verdure a volontà, includendo delle quantità limitate di alcuni carboidrati e grassi. Un giorno a settimana si devono mangiare unicamente proteine ​​magre, mentre ogni giorno vanno inseriti nel piano alimentare 2,5 cucchiai di crusca d'avena.

• Fase di stabilizzazione (mantenimento): si devono seguire le linee guida previste nella fase di consolidamento, ma si possono allentare le regole finché il peso rimane stabile. Aumentare la crusca d'avena a 3 cucchiai al giorno.

2. La dieta chetogenica

Grazie a celebrità come Kim Kardashian e alla fama di essere un metodo rapido per perdere chili, la popolarità della dieta chetogenica è salita alle stelle negli ultimi anni. Funziona forzando il corpo in chetosi, uno stato in cui brucia i corpi chetonici come combustibile piuttosto che lo zucchero dai carboidrati.

I corpi chetonici sono prodotti dal fegato dal grasso immagazzinato. Per ottenere la chetosi, è necessario consumare solo quantità molto piccole di carboidrati, meno di 50 g al giorno. Gli alimenti consumati ad ogni pasto includono sia grassi insaturi che saturi, oltre alle proteine. Le verdure a basso contenuto di carboidrati come insalate e verdure sono consentite ma devono essere calcolate come parte della quantità giornaliera di carboidrati. Ad esempio, una porzione di broccoli contiene circa 6 g di carboidrati. La maggior parte della frutta tende ad essere ricca di carboidrati ma puoi mangiare piccole quantità di frutti di bosco.

Mentre la dieta chetogenica è stata promossa come un modo sano per perdere peso, in realtà comporta alcuni rischi. Poiché è ricca di grassi saturi, potrebbe contribuire all’aumento del colesterolo "cattivo". E poiché ​​nella dieta vi sono quantità importanti di grassi e proteine, può appesantire molto il lavoro di fegato e reni.

3. La Paleo dieta

La Paleo dieta prevede di mangiare come facevano i nostri antenati molto tempo prima dell'invenzione dell'agricoltura. Sebbene non possiamo sapere esattamente in cosa consistesse la loro dieta, il consiglio è di evitare tutti gli alimenti trasformati, vale a dire tutto ciò che sembra possa essere stato prodotto in una fabbrica.

Dovresti basare la tua dieta su cibi integrali biologici, come carne, uova, pesce, noci, semi, verdure, oli sani, vino rosso e frutta. Evita cereali, legumi, zucchero, la maggior parte dei prodotti lattiero-caseari (sebbene alcuni dietologi consentano burro e formaggio), prodotti trasformati e dolcificanti artificiali. 

4. La dieta Mediterranea

Un piano alimentare per la vita piuttosto che una dieta per una rapida perdita di peso, la dieta mediterranea è una scelta salutare per ridurre il rischio di malattie cardiache. Basa i tuoi pasti su molte insalate, frutta, verdura, cereali, pesce e olio d'oliva, nonché su piccole quantità di carne, pollame e formaggi.

5. La dieta 16:8

Con la dieta 16:8, nota anche come digiuno intermittente, si mangia solo nell’arco di 8 ore durante la giornata. L'idea è che questo limita naturalmente l'apporto calorico e consente anche di far riposare il sistema digestivo. Puoi programmare i tuoi pasti in base ai tuoi orari, ad esempio, fare un brunch verso le 11.00, uno spuntino leggero a metà pomeriggio e una cena attorno alle 19:00. Per ottenere una perdita di peso più rapida, dovresti anche contare le calorie dei tuoi pasti. 

Diete con risultati comprovati

Ci sono così tante diete tra cui scegliere, che è consigliabile sceglierne una che si è già dimostrata efficace. Ciò che conta davvero è che tu possa sostenere la dieta per settimane, mesi o anche a tempo indeterminato, quindi la scelta in definitiva deve dipendere dal tuo stile di vita e dalle tue preferenze.




Fiori di Bach Miscela 51: Dimagrire

La Miscela n° 51 dei Fiori di Bach aiuta a:

  • Cambiare abitudini alimentari
  • Avere auto-controllo nei momenti difficili
  • Non mollare quando le cose sembrano non andare bene
  • Avere pazienza quando non si vede un risultato immediato
  • Non sentirsi in colpa in caso di cedimento
Cliccate qui per scoprire come Fiori di Bach Miscela 51 vi può aiutare
Marie Pure

Altri articoli


Perché una vita senza stress e senza ostacoli non è gratificante

Perché una vita senza stress e senza ostacoli non è gratificante

Lo stress può essere sia buono che cattivo; dipende da come lo si guarda, ma il troppo stress può essere pericoloso. Come? Scoprilo in questo articolo!

Leggi l'articolo completo qui

Nascondere una depressione scopri se tu stesso o qualcuno che conosci lo sta facendo

Nascondere una depressione: scopri se tu stesso o qualcuno che conosci lo sta facendo

Non è sempre facile capire se qualcuno soffre di depressione. Mentre alcuni segni come tristezza, pessimismo e emarginazione sociale sono facili da riconoscere, altri sintomi possono essere meno evidenti. E alcune persone sono molto brave a nascondere la loro depressione , anche a se stesse!

Leggi l'articolo completo qui

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola?

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola? Ecco i nostri suggerimenti per aiutarvi quando il bambino esprime il suo rifiuto ad andare a scuola.

Leggi l'articolo completo qui

Come sapere quando dire di no

Come sapere quando dire di no

Spesso è difficile dire di no, ma alcune persone non riescono a farlo mai! Quindi, come fai a sapere quando dire di no e quando dire di sì?

Leggi l'articolo completo qui

Le 5 ragioni principali immotivate per avere dubbi su se stessi

Le 5 ragioni principali immotivate per avere dubbi su se stessi

A volte capita a tutti: iniziamo a dubitare di noi stessi. Ci preoccupiamo delle decisioni e siamo insicuri della nostra capacità di affrontare le sfide future che la vita ha in serbo. E a volte ci sembra di non essere abbastanza bravi.

Leggi l'articolo completo qui

Non mangiare questi cibi se vuoi essere felice!

Non mangiare questi cibi se vuoi essere felice!

Hai mai notato che ti senti infelice e triste dopo aver mangiato certe tipologie di cibo? Potrebbe non essere solo la tua immaginazione!

Leggi l'articolo completo qui

Pensi troppo O troppo poco

Pensi troppo? O troppo poco?

Ti sembra di pensare troppo? Hai difficoltà a prendere decisioni? O senti di non considerare abbastanza le tue opzioni? Scopri come trovare un equilibrio

Leggi l'articolo completo qui

Sei vittima della “musturbation” (senso del dovere)

Sei vittima della “musturbation” (senso del dovere)?

Soffri di un disturbo noto come "musturbation"? Questo termine è stato coniato per la prima volta negli anni '50 dallo psicoterapeuta Albert Ellis e descrive il modo in cui una voce interiore negativa governa le nostre menti e ci colpisce con parole come "devi" e "dovresti".

Leggi l'articolo completo qui

Resistere a un narcisista patologico

Resistere a un narcisista patologico

Che sia un partner o un coinquilino, una relazione con un narcisista patologico è impegnativa. Ci sono dei modi per affrontarla o è meglio lasciare la relazione?

Leggi l'articolo completo qui

5 motivi per cui non stai perdendo peso

5 motivi per cui non stai perdendo peso

Ti stai attenendo a una dieta sana e ti alleni. Allora perché non stai perdendo peso?

Leggi l'articolo completo qui

I Fiori di Bach non sono medicinali, ma estratti vegetali innocui che vengono utilizzati per sostenere la salute.

© 2024 Mariepure - Webdesign Publi4u

Desideri una consulenza gratuita?

Non sai se i Fiori di Bach ti possono aiutare? Contattami per una consulenza personalizzata, gratuita e senza impegno!

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedi una consulenza senza impegno!

No grazie, preferisco informarmi da solo