La solitudine è una malattia?

La solitudine è una malattia?
La solitudine e una malattia

La solitudine è un'emozione umana comune, complessa e unica per ogni persona. Può rivelarsi una sfida per chiunque a qualsiasi età. I bambini nel parco giochi possono lottare per fare amicizia, le nuove madri possono sentirsi isolate, gli uomini divorziati possono perdere il sostegno dei loro coetanei, gli anziani lottano da soli a casa, forse dopo un lutto, e raramente possono parlare con altre persone per giorni interi. La solitudine è stata riconosciuta come precursore e causa di scarsa salute fisica e mentale ed è stata persino descritta come un "killer nascosto", specialmente tra le persone anziane. Nel Regno Unito, un rapporto del 2015 di Nesta e del Cabinet Office, ha concluso che la solitudine è dannosa quanto il fumo e l'obesità.

La solitudine è definita in due modi. Esiste l'ovvia definizione che è "essere soli", ma la solitudine riguarda anche la percezione di essere soli, e quindi di soffrire di una sensazione di isolamento. La definizione va di pari passo con sentimenti negativi, di sconforto, per esempio, la tristezza, o la sensazione di aver perso la propria strada.

La ricerca suggerisce che le persone che sono sole, sono più a rischio di sviluppare disfunzioni biologiche, disagio psicologico e problemi comportamentali. Nel peggiore dei casi, la solitudine può essere causa di pensieri suicidi, morbo di Alzheimer e demenza. Può influenzare il sistema immunitario e cardiovascolare e, in generale, può portare a un declino generale del benessere. La solitudine può essere una causa di insonnia, scarso appetito, depressione e dipendenza. Sempre più spesso, la solitudine (specialmente negli anziani) è vista come una malattia e viene trattata in questo modo.

Ci sono tre categorie di solitudine

  • Solitudine situazionale: causata da fattori sociali ed economici come vivere al di fuori di una comunità o avere dei problemi economici. I fattori ambientali possono anche avere un ruolo nel caso di qualcuno che è emigrato lontano da amici e parenti, o non può viaggiare a causa di disabilità, mancanza di trasporto o costi associati. Potrebbero essersi verificati anche conflitti personali che hanno portato a rotture nelle relazioni.
  • Solitudine evolutiva: ognuno di noi ha bisogno di relazioni, ma molti di noi desiderano anche del tempo per se stessi. A volte non equilibriamo adeguatamente i nostri bisogni, e prima di rendercene conto, non abbiamo nessuno a cui fare appello o rivolgerci.
  • Solitudine interna: molte persone sono solitarie ma non si sentono mai sole; usano il loro tempo per la crescita personale. Altri vedono molte persone costantemente, ma si sentono soli. Si spesso sentono separati e vuoti. Il loro desiderio di contatto e intimità con gli altri non è eguagliato dalla realtà. Questo può essere particolarmente vero tra le persone con bassa autostima o fiducia in sé. La solitudine erode la sicurezza e il proprio senso di sé, portando a stress e ansia.

Le transizioni di vita come cause

Molte delle transizioni della vita fungono da fattori scatenanti della solitudine. Iniziare la scuola, ad esempio, porta fuori casa. Avere figli può significare per molte donne la perdita della propria identità. Separazioni, divorzi o lutto causano solitudine. Anche i disturbi fisici – come la perdita di udito, vista, mobilità ecc. - possono portare a situazioni di solitudine.

Lo stigma della salute mentale

Può essere utile trattare la solitudine come una malattia mentale, ma naturalmente lo stigma intorno ai problemi di salute mentale è diffuso. Osservare la solitudine come una debolezza, o come qualcosa di cui vi sentite responsabili, può essere dannoso. Potreste sentirvi imbarazzati quando non dovreste esserlo. Molte persone convivono con la solitudine, ma hanno difficoltà a dire "Sono solo", ed è per questo motivo non sentiamo parlare dell'esperienza degli altri.

Suggerimenti per far fronte alla solitudine

  • Pensate al motivo per cui vi sentite soli. È una mancanza di contatto umano? O, forse, è che questo contatto umano non è abbastanza profondo? Vi sono fattori ambientali, sociali o economici?
  • Sfruttate ogni opportunità per creare nuove connessioni con le persone che incontrate. Chiedete loro di se stessi. Provate ad ascoltare e ad affrontare dei temi di conversazione. Unitevi a club e società, o anche lezioni di ginnastica. Forse potreste fare volontariato da qualche parte e incontrare altre persone che si trovano ad essere sole. Potete trovare dei forum online utili per creare connessioni, ma custodite bene i vostri dati personali e mantenete le aspettative basse e realistiche.
  • Apritevi agli altri. Se voi siete aperti, le persone saranno aperte a voi. Questo approfondirà le vostre connessioni.
  • Non abbiate fretta. Un giorno alla volta. Questo è particolarmente vero se siete stati da soli per un po' di tempo. Le nuove persone possono essere travolgenti.
  • Non confrontatevi mai con nessun altro. Ognuno è diverso e abbiamo tutti bisogni diversi. Potreste accontentarvi di un'anima gemella, mentre a qualcun altro potrebbero piacere avere dozzine di conoscenti.
  • Chiedete un supporto specialistico se ne avete bisogno. Ci sono gruppi di comunità disponibili nella maggior parte delle aree, e il medico può raccomandarvi delle terapie comunicative se pensiate possa funzionare.
  • Dormite in abbondanza. L'insonnia può avere un impatto su come vi sentite quotidianamente.
  • Adottate delle misure per migliorare la vostra autostima. Sentitevi più fiduciosi di voi stessi e di chi siete perché può davvero aumentare la fiducia in voi stessi. Potreste sentirvi meno soli o semplicemente potreste trovare più facile avvicinarvi alle altre persone.

Non ignorate mai la solitudine

Ricordate, tutti abbiamo bisogno dell'amicizia per sopravvivere. Se vi sentite abbattuti e soli, prendete dei provvedimenti per risolvere il problema. Siamo persone migliori quando ci sentiamo parte di una comunità e abbiamo altre persone attorno a noi. Le altre persone ci aiutano a rimanere motivati e ci aiutano nella vita quando incontriamo ostacoli, cosa che succede sempre.


Marie Pure

Altri articoli


Crisi del quarto di vita o di mezza età tutto quello che devi sapere

Crisi del quarto di vita o di mezza età: tutto quello che devi sapere

La crisi di mezza età è alla base di stereotipi e barzellette: la fase della vita in cui improvvisamente ti senti tentato di fare cose impulsive e oltraggiose come lasciare il coniuge, comprare una moto vistosa e andartene dal tuo lavoro.

Leggi l'articolo completo qui

state sabotando la vostra felicità

State sabotando la vostra felicità?

State sabotando la vostra felicità? Troppo spesso sabotiamo noi stessi e la nostra felicità e in questo articolo andremo a vedere come lo facciamo.

Leggi l'articolo completo qui

Come impedire che vada tutto storto

Come impedire che vada tutto storto

Pensi sempre che vada sempre tutto storto? Scopri come fermare subito quel rincorrersi di cattivi pensieri. Se pensi positivamente, le cose inizieranno ad apparire positive e alla fine ti sentirai più positivo e ottimista.

Leggi l'articolo completo qui

Essere fermi mentre tutti vanno avanti

Essere fermi mentre tutti vanno avanti

Perché a volte ti sembra di stare fermo mentre tutti gli altri stanno andando avanti? Certo, questa non è proprio la verità, ma perché ci sentiamo così e cosa possiamo fare al riguardo? Ecco alcuni pensieri che ti aiuteranno ad andare avanti e a vivere la vita nel migliore modo possibile.

Leggi l'articolo completo qui

Realtà o finzione È davvero salutare

Realtà o finzione? È davvero salutare?

Ci sono così tanti consigli contraddittori sulla salute là fuori, che tutto diventa confuso. Un anno si dice che il burro fa male e la margarina sia migliore. L'anno successivo è il contrario. Un articolo dice che la corsa provoca tensione alle articolazioni; un altro dice che ti fa bene perché aumenta la forza ossea.

Leggi l'articolo completo qui

Perché una vita senza stress e senza ostacoli non è gratificante

Perché una vita senza stress e senza ostacoli non è gratificante

Lo stress può essere sia buono che cattivo; dipende da come lo si guarda, ma il troppo stress può essere pericoloso. Come? Scoprilo in questo articolo!

Leggi l'articolo completo qui

 sbagliato sentirsi infelici

È sbagliato sentirsi infelici?

È un problema serio se ti senti infelice? Per apprezzare la luce, deve esistere il buio. Leggi questo articolo per saperne di più su come sentirti infelice!

Leggi l'articolo completo qui

Come vincere le ansie irrazionali

Come vincere le ansie irrazionali

Le ansie irrazionali possono sembrare travolgenti, influenzando ogni aspetto della tua vita. Scopri come sconfiggere paure e preoccupazioni e riprendere il controllo.

Leggi l'articolo completo qui

Come fare e avere meno, e godersi di più la vita

Come fare e avere meno, e godersi di più la vita

Come fare e avere meno, ma godersi di più la vita? Avete mai considerato di poter fare meno cose nella vostra vita e di goderne di più? Questo articolo mira a dare un'occhiata più da vicino a come consumare meno, fare meno e lavorare di meno. Continuate a leggere per ulteriori informazioni.

Leggi l'articolo completo qui

Come individuare i comportamenti tossici

Come individuare i comportamenti tossici

Oggigiorno si legge la parola "tossico" ovunque, ma cosa significa veramente? Quasi sicuramente ti sei imbattuto in qualcuno che potrebbe corrispondere alla descrizione. Trattare con personalità difficili può essere impegnativo ed emotivamente estenuante, per non dire altro.

Leggi l'articolo completo qui

Desideri una consulenza gratuita?

Non sai se i Fiori di Bach ti possono aiutare? Contattami per una consulenza personalizzata, gratuita e senza impegno!

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedi una consulenza senza impegno!

No grazie, preferisco informarmi da solo