Centaury o Centaurea minore, il Fiore di Bach che insegna a dire di NO

Il fiore di Bach centaury

Il Fiore di Bach Centaury è indicato per la gente taciturna, con bontà d'animo e docile

Centaury appartiene al quarto gruppo dei fiori di Bach che trattano la suscettibilità alle influenze e opinioni degli altri. Nasce e cresce in terreni aridi e si trova nascosto tra rami e corteccie cadute degli alberi, aprendosi solo quando esce il sole. Si tratta di una pianta perenne e delicata che il dottor Bach preparò per la prima volta nel 1930, con il metodo della solarizzazione. Secondo il dottor Edward Bach, il Fiore di Bach Centaury è “indicato per la gente taciturna, con bontà d'animo e docile, che si trova in una situazione di ansietà per aiutare gli altri sopravvalutando le proprie forze per svolgere questo compito. Si sentono talmente coinvolti che arrivano ad essere più servitori che aiutanti. Inoltre, il proprio desiderio di servire li porta a realizzare più lavoro di ciò che realmente gli corrisponderebbe a tal punto che possono arrivare a trascurare la propria missione nella vita”. In questo modo il Fiore di Bach Centaury ti aiuterà “ad incontrare il tuo essere, facendoti diventare un lavoratore attivo e positivo invece di un agente passivo”.

Centaury è un Fiore di Bach che rinforza la personalità

Le persone alle quali costa dare una risposta negativa e che possono trovare rimedio con il Fiore di Bach Centaury, generalmente, sono individui molto gentili ai quali piace servire e compiacere gli altri. Può succedere che qualcuno si approfitti delle persone con questa personalità e che questi diventino schiavi per gli altri giacchè non presteranno il proprio aiuto in modo volontario ma sotto la spinta dei desideri e degli ordini altrui. Sono per tanto persone timide, tranquille e molto educate, alle quali costa molto far valere le proprie volontà, fanno più di quello che dovrebbere e possono arrivare a sfiancarsi troppo perchè preferiscono rinunciare ai propri desideri prima di iniziare un confronto. Sappiamo che ci troviamo di fronte ad una persona che dovrebbe assumere il Fiore di Bach Centaury quando questa è estremamente compiacente, imita il comportamento degli altri e mostra segni di stanchezza proprio perchè pretende troppo da essa stessa.

Il Fiore di Bach Centaury fornirà alla persona la capacità necessaria per smettere di essere un servitore e avere la forza sufficiente per dire no quando realmente lo vuole fare. Inoltre gli darà la spinta necessaria affinchè sia la stessa persona a scegliere fin dove vuole arrivare e ciò che vuole ottenere, senza soccombere agli ordini e ai desideri degli altri. Anche se non smetteranno di essere gentili, buoni e servizievoli -in una certa misura-, perchè è qualcosa che non deve per forza cambiare, ma acquisteranno una maggior indipendenza che, come precedentemente detto, gli permetterà di attuare secondo il loro proprio criterio. Così, il Fiore di Bach Centaury apporterà una maggiore capacità per fidarci del nostro criterio di esprimere e difendere le nostre opinioni senza cadere sotto l'influenza delle opinioni delle altre persone, che non devono essere per forza quelle corrette

 

Condividi

Altri articoli


Il fiore di Bach vervain

Vervain - Verbena, il Fiore di Bach per i poco tolleranti

Il Fiore di Bach Vervain (Verbena), che appartiene al settimo e ultimo gruppo dei Fiori di Bach che trattano coloro che soffrono per gli altri, cresce in terreni aridi, arrivando ad essere invisibile per le misure minuscole dei suoi fiori.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach beech

Beech (Faggio), il Fiore di Bach contro l'intolleranza

Il Fiore di Bach Beech, o faggio in italiano, è un albero di alto fusto, le cui foglie verdi furono utilizzate per la prima volta dal dottor Edward Bach nell'anno 1935 con il metodo della cottura. 

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Hornbeam

Fiori di Bach, Hornbeam (Carpine Bianco) per l'energia mentale

Il Hornbeam (Carpine o Carpine Bianco) è un albero che si può trovare in tutta Italia, principalmente nelle zone montuose.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Clematis

Fiori di Bach: Clematis (Clematide) per chi vive nei sogni

Il rimedio del Dottor Bach Clematis, Clematide in italiano, viene preparato con il metodo della solarizzazione. Il periodo di fioritura va da maggio a settembre e i suoi fiori profumano di vaniglia.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach holly

Fiori di Bach Holly (Agrifoglio): per invidia e autostima

Il Fiore di Bach Holly è un prodotto che viene estratto dalle piante di agrifoglio che crescono nel sud della Cina e sulle Alpi. Si tratta di un arbusto perenne che presenta delle foglie lucide e spinose bacche dal colore rosso molto intenso.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Cherry Plum

Cherry Plum (Mirabolano), il Fiore di Bach per accettare i pensieri negativi

Il Fiore di Bach Cherry Plum (Mirabolano) si riconosce facilmente perché si distingue dagli altri nell'essere il primo a fiorire, anche quando fa freddo.  

Leggi l'articolo completo qui

Ci sono 38 tipi di Fiori di Bach raggruppati in 7 gruppi

Ci sono 38 tipi di Fiori di Bach raggruppati in 7 gruppi

Ci sono 38 tipi di Fiori di Bach raggruppati in 7 gruppi. Un articolo di approfondimento sui 38 tipi di Fiori di Bach e i 7 gruppi di stati emotivi.

Leggi l'articolo completo qui

cerato

Fiori di Bach, Cerato (il Ceratostigma) cura l'incertezza

Il Fiore di Bach Cerato, Ceratostigma in italiano, è una pianta di circa 60 centimetri di altezza, originaria dall'Himalaya e che non cresce più allo stato selvatico, ma viene coltivata in Europa.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Oak

Fiori di Bach, Oak - Quercia: per lottatori instancabili

Il rimedio del dottor Bach numero 22 proviene dall'albero della Quercia (Oak), una pianta molto conosciuta di straordinaria longevità e maestosità che può vivere fino a mille anni e che può raggiungere un'altezza di 30/40 metri.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Aspen

Il Fiore di Bach Aspen (Pioppo) per le paure sconosciute

L'Aspen (Pioppo) è un Fiore di Bach che si utilizzò per la prima volta nel 1935 con il metodo della cottura. Il dottor Edward Bach lo raccomandò “per le paure vaghe e sconosciute delle quali il paziente non può fornire nessun tipo di spiegazione o ragione.  

Leggi l'articolo completo qui

Una consulenza gratuita per il vostro problema?

Non siete sicuri che i Fiori di Bach vi possono aiutare? Contattate Tom per una consulenza gratuita.

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedete una consulenza senza impegno

No grazie, voglio informarmi da solo