Vervain - Verbena, il Fiore di Bach per i poco tolleranti

Il fiore di Bach vervain

Il Fiore di Bach Verbena riduce il perfezionismo estremo

Il Fiore di Bach Vervain (Verbena), che appartiene al settimo e ultimo gruppo dei Fiori di Bach che trattano coloro che soffrono per gli altri, cresce in terreni aridi, arrivando ad essere invisibile per le misure minuscole dei suoi fiori. Il dottor Edward Bach lo prescrisse “per quelle persone che hanno idee prefissate, perché sono sicure che sono corrette, e che raramente modificano il proprio atteggiamento. Desiderano convertire con fervore coloro che stanno loro vicino alle proprie convinzioni rispetto alla vita. Generalmente, hanno un carattere molto fermo e mettono grande decisione quando si sentono convinti dell'insegnamento che desiderano impartire. Quando si ammalano, continuano a lottare, anche quando gli altri nelle loro stesse condizioni si sarebbero già arresi”. Il Fiore di Bach Verbena fu utilizzato per la prima volta dal dottor Edward Bach nell'anno 1930 con il metodo della solarizzazione.

Il Fiore di Bach Verbena è indicato per i perfezionisti, gli entusiasti e i poco tolleranti delle idee altrui. Sono individui con idee molto ferme, ai quali costa molto cambiare la propria opinione e investono tanto tempo in un incarico o lavoro fino a renderli esausti. Arrivate ad un certo punto, queste persone possono trasformarsi in fanatici, che provano a convincere con tutte le loro forze gli altri, senza ascoltare altro punto di vista che non sia il loro. Inoltre, sono individui che soffrono di grande stress, perché non sanno staccare dai loro incarichi che li impegnano di giorno in giorno. Sappiamo di stare di fronte a queste persone quando conosciamo qualcuno completamente sicuro di se stesso, che non guarda negli occhi, che punta sempre con il dito indice, energico ed estremamente entusiasta di quello che fa. Il nervosismo che presenta costantemente si potrebbe interpretare come iperattività, in quanto appare essere una mente agitata, che sta sempre organizzando e programmando; questo atteggiamento può produrre forti livelli di stanchezza e, pure, problemi di maniacalità, che possono essere ridotti con il Fiore di Bach Verbena.

Verbena (Vervain), il Fiore di Bach che ci aiuta a essere più tolleranti

Il Fiore di Bach Vervain - Verbena equilibra l'entusiasmo eccessivo e rinforza la tolleranza e il rispetto per le idee degli altri. Inoltre, permette alla persona di rilassarsi fisicamente e mentalmente e di capire che le grandi cose solo si possono realizzare con calma e senza stress. Il rimedio del Fiore di Bach Verbena contribuirà a far sì che le persone poco tolleranti possano riuscire ad essere meno fanatiche, comincino a prendersi un attimo di respiro e a lasciare da una parte il lavoro di quando in quando, perché il loro corpo e la loro mente recuperino dalla fatica e dallo stress.
Le persone che assumeranno il Fiore di Bach Verbena abbracceranno una filosofia di vita basata sul gusto e il piacere della vita, soprattutto nel presente, senza che si presenti la necessità di stare in continuo movimento con mille cose da fare e senza un solo momento di prendersi un respiro.

 

Condividi

Altri articoli


Il fiore di Bach White Chestnut

Fiori di Bach White Chestnut (Castagno Bianco): credere in sé

White Chestnut, o Castagno Bianco in Italiano, è uno dei 38 fiori che stanno alla base dei rimedi conosciuti con il nome di Fiori di Bach.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Clematis

Fiori di Bach: Clematis (Clematide) per chi vive nei sogni

Il rimedio del Dottor Bach Clematis, Clematide in italiano, viene preparato con il metodo della solarizzazione. Il periodo di fioritura va da maggio a settembre e i suoi fiori profumano di vaniglia.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach larch

Fiori di Bach Larice o Larch: più autostima e fiducia

I fiori del Larch (Larice) sono di due tipi, uno di colore giallo di genere maschile e uno di colore rosso di genere femminile.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Red Chestnut

Fiori di Bach, Red Chestnut (Castagno Rosso) per non preoccuparsi

Il Castagno Rosso è un incrocio tra due tipi di ippocastano: il Castagno Bianco, del quale abbiamo già parlato in precedenza e il Castagno Pavia. Per questa ragione, pur raggiungendo trenta metri d'altezza e dando l'impressione di essere un albero forte e vitale, è più delicato e nelle situazioni fredde estreme rischia di veder congelati i suoi germogli.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach beech

Beech (Faggio), il Fiore di Bach contro l'intolleranza

Il Fiore di Bach Beech, o faggio in italiano, è un albero di alto fusto, le cui foglie verdi furono utilizzate per la prima volta dal dottor Edward Bach nell'anno 1935 con il metodo della cottura. 

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach olive

Olive (Olivo), il Fiore di Bach delle persone che soffrono di esaurimento

Olive (Olivo) è il Fiore di Bach che appartiene al terzo gruppo di fiori che trattano il disinteresse per il presente pertanto lo devono assumere tutte quelle persone che sono esauste fisicamente e mentalmente.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Willow

Fiori di Bach Salice Piangente: il proprio destino

Il Fiore di Bach numero 38 Willow, o Salice Piangente in italiano, è stato preparato per la prima volta dal dottor Bach con il metodo della bollitura. Questo rimedio proviene dall'albero del Salice Piangente che cresce su terreni umidi e lungo i corsi d'acqua.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Elm

Elm (Olmo inglese), il Fiore di Bach per la perdita temporanea di fiducia

Il dottor Edward Bach descrisse il Fiore di Bach Elm (Olmo inglese) come “il rimedio per coloro i quali fanno bene il loro lavoro, seguono la propria vocazione e sperano di compiere qualcosa di importante"  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Cherry Plum

Cherry Plum (Mirabolano), il Fiore di Bach per accettare i pensieri negativi

Il Fiore di Bach Cherry Plum (Mirabolano) si riconosce facilmente perché si distingue dagli altri nell'essere il primo a fiorire, anche quando fa freddo.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Aspen

Il Fiore di Bach Aspen (Pioppo) per le paure sconosciute

L'Aspen (Pioppo) è un Fiore di Bach che si utilizzò per la prima volta nel 1935 con il metodo della cottura. Il dottor Edward Bach lo raccomandò “per le paure vaghe e sconosciute delle quali il paziente non può fornire nessun tipo di spiegazione o ragione.  

Leggi l'articolo completo qui

Una consulenza gratuita per il vostro problema?

Non siete sicuri che i Fiori di Bach vi possono aiutare? Contattate Tom per una consulenza gratuita.

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedete una consulenza senza impegno

No grazie, voglio informarmi da solo