Fiori di Bach Star of Bethlehem (Stella di Betlemme) libera l'emozione

Il fiore di Bach Star of Bethlehem

Star of Bethlehem (La Stella di Betlemme), il Fiore di Bach

Il Fiore di Bach trattato in questo articolo è il numero 29 e si chiama Star of Bethlehem, Stella di Betlemme in italiano. Appartiene alla famiglia dell'aglio, della cipolla e del giglio, cresce nei boschi e nei campi; i fiori sono color bianco candido con all'interno una corona a sei punte gialla e si schiudono solo quando c'è il sole nei mesi di aprile e maggio. Questi fiori sono molto diffusi in Medio Oriente e in Terra Santa da dove appunto prende il nome: i sei petali richiamano la forma di una stella, come la stella di David. Questo inoltre è l'unico fiore del sistema floreale del Dottor Bach ad avere sei petali. Il suo nome scientifico invece proviene dal greco: Ornithos (passero) e Gala (latte) cioè latte di uccello che richiama la leggerezza e la purezza. Questo fiore però contiene una sostanza che se viene a contatto con gli occhi provoca lacrimazione, metaforicamente parlando cioè aiuta a liberare le emozioni represse.

La Stella di Betlemme, il Fiore di Bach per chi ha subito gravi traumi

Il Fiore Stella di Betlemme fu preparato dal Dottor Bach con il metodo della bollitura e prescritto “per coloro che hanno subito gravi traumi e si trovano, da diverso tempo in uno stato di profonda infelicità e si rifiutano di farsi aiutare e confortare delle altre persone”.
Questo stato di infelicità può essere causato dalla perdita o dalla scoperta di una malattia di una persona cara, dalla perdita del lavoro o ancora dallo spavento per un incidente. Può anche essere collegato ad un evento passato ma ancora presente nella psiche che si ripresenta a distanza di anni. Questi soggetti si presentano infelici, depressi, senza la voglia di fare nulla, senza la capacità di gioire per le cose belle della vita e senza sogni per il futuro.
Sono spesso taciturni e tendono ad isolarsi. Preferiscono non farsi consolare e soffrire da soli ripensando all'evento che gli ha causato il trauma ma senza versare lacrime, cosa che potrebbe far loro liberare i sentimenti.
I traumi dei quali parliamo possono essere di diverso tipo, fisici, mentali, psicologici o dell'anima. Il Fiore di Bach Stella di Betlemme è però specialmente indicato per gli shock causati da traumi inconsci dei quali si sentono gli effetti ma non si riesce a capirne la causa.

Il Fiore di Bach Stella di Betlemme per affrontare di petto il dolore

Il rimedio del Dottor Bach numero 29 aiuta a smuovere l'energia bloccata lasciando fluire le emozioni attraverso un pianto liberatorio. I soggetti che hanno bisogno di questo aiuto dedicheranno maggior tempo a sé stessi cercando di rivivere la causa scatenante il trauma e gli verrà fornita la forza sufficiente a vedere il dolore come qualcosa di passeggero che a tutti può capitare nel corso dell'esistenza, ma che non deve essere per forza una croce da portare per tutta la vita.
Il Fiore di Bach Stella di Betlemme aiuterà a confortare l'anima e a placare questo forte dolore.

Condividi

Altri articoli


Il fiore di Bach Walnut

Walnut (Noce), il Fiore di Bach contro le influenze esterne

Walnut (Noce) è un Fiore di Bach che appartiene al quinto gruppo di fiori che trattano la suscettibilità alle influenze e opinioni degli altri.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach beech

Beech (Faggio), il Fiore di Bach contro l'intolleranza

Il Fiore di Bach Beech, o faggio in italiano, è un albero di alto fusto, le cui foglie verdi furono utilizzate per la prima volta dal dottor Edward Bach nell'anno 1935 con il metodo della cottura. 

Leggi l'articolo completo qui

Ci sono 38 tipi di Fiori di Bach raggruppati in 7 gruppi

Ci sono 38 tipi di Fiori di Bach raggruppati in 7 gruppi

Ci sono 38 tipi di Fiori di Bach raggruppati in 7 gruppi. Un articolo di approfondimento sui 38 tipi di Fiori di Bach e i 7 gruppi di stati emotivi.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Sweet chestnut

Sweet Chestnut (Castagno), il Fiore di Bach contro la desolazione

Sweet Chestnut (Castagno) è un Fiore di Bach che fiorisce solo durante un mese, da giugno a luglio.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach impatiens

Impatiens (Non Mi Toccare), il Fiore di Bach dell'impazienza

Impatiens (Non Mi Toccare) è il Fiore di Bach appartenente al quarto gruppo di piante che trattano la solitudine, al quale piace l'umidità e cresce assieme al fiore Mimulus.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Red Chestnut

Fiori di Bach, Red Chestnut (Castagno Rosso) per non preoccuparsi

Il Castagno Rosso è un incrocio tra due tipi di ippocastano: il Castagno Bianco, del quale abbiamo già parlato in precedenza e il Castagno Pavia. Per questa ragione, pur raggiungendo trenta metri d'altezza e dando l'impressione di essere un albero forte e vitale, è più delicato e nelle situazioni fredde estreme rischia di veder congelati i suoi germogli.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach vervain

Vervain - Verbena, il Fiore di Bach per i poco tolleranti

Il Fiore di Bach Vervain (Verbena), che appartiene al settimo e ultimo gruppo dei Fiori di Bach che trattano coloro che soffrono per gli altri, cresce in terreni aridi, arrivando ad essere invisibile per le misure minuscole dei suoi fiori.

Leggi l'articolo completo qui

Rock rose

Il Fiore di Bach Rock Rose (Eliantemo): dalla paura al coraggio

Il Fiori di Bach, Rock Rose, Eliantemo in italiano, è stato usato dal dottor Bach con il metodo della solarizzazione.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach pine

Il Fiore di Bach Pine o Pino tratta la disperazione e l'abbattimento

Il Fiore di Bach Pine (Pino) fu descritto dal Dr. Bach come il fiore “per coloro che incolpano se stessi, e anche quando portano positivamente a termine le proprie imprese pensano che avrebbero potuto farlo meglio.  

Leggi l'articolo completo qui

gorse

Il Fiore di Bach Gorse (Ginestrone) contro la disperazione

Il Fiore di Bach Gorse (Ginestrone), utilizzato per la prima volta nel 1933, con il metodo della solarizzazione, fu prescritto dal dottor Edward Bach per le persone che “nel culmine della disperazione, hanno rinunciato a credere che si possa fare di più per loro.  

Leggi l'articolo completo qui

Una consulenza gratuita per il vostro problema?

Non siete sicuri che i Fiori di Bach vi possono aiutare? Contattate Tom per una consulenza gratuita.

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedete una consulenza senza impegno

No grazie, voglio informarmi da solo