Gentian (Genzianella): il Fiore di Bach per lo sconforto

Il fiore di Bach Gentian

Il Fiore di Bach Gentian (Genzianella), il fiore porpora contro la disillusione

Gentian (Genzianella) è un Fiore di Bach che cresce unicamente in altura e che fiorisce solo nel periodo che va da maggio a settembre. Il dottor Bach, che lo preparò la prima volta nell'anno 1931 con il metodo della solarizzazione, lo prescrisse per “quelli che demoralizzano facilmente. Per quanto possono progredire bene nel decorso della malattia o negli impegni della vita quotidiana, basta un minimo ritardo o impedimento nell'evoluzione a farli dubitare e a fargli perdere la propria fiducia”.
Il Fiore di Bach Gentian appartiene al secondo gruppo delle piante che trattano l'incertezza, in quanto è idoneo per le persone che soffrono di qualche piccola depressione, a causa del fatto che non accettano né superano alcuna situazione che si presenti nella loro vita. Per questi motivi si raccomanda l'assunzione del Fiore di Bach Gentian.

Gentian, il Fiore di Bach per le persone con dubbi

Il Fiore di Bach Gentian (Genzianella) deve essere assunto dalle persone che dubitano di tutto e prima di tutto e che si scoraggiano con facilità, facendo sì da contagiare con il loro sconforto anche le persone che li circondano. Queste persone sono malinconiche, pessimiste e parecchio scettiche, in quanto non sono capaci di vivere i loro errori come delle esperienze. La parola fallimento è sempre presente nelle loro vite, quando qualcosa non riesce bene nella loro vita; preferiscono abbandonare l'obiettivo piuttosto che continuare a lottare per perseguirlo; pensano che quantunque ci possano provare non servirà comunque a nulla. Il Fiore di Bach Gentian, o Genziana in italiano, è adatto, dunque, alla persone che anche se proiettano un'immagine di sicurezza, non credono in se stesse e in quello che fanno. Il Fiore di Bach Gentian è in definitiva il fiore dello sconforto, della disillusione e dello scoraggiamento quando le cose non vanno del tutto bene.
Assumere il Fiore di Bach Gentian ci aiuterà a capire che se anche finiamo coincolti in un conflitto non dobbiamo scoraggiarci, perché potremo conoscere qualcosa di nuovo, e che non dobbiamo catalogare come fallimento una situazione per la quale abbiamo lottato per andare avanti.

Il Fiore di Bach Gentian mette fine allo sconforto di fronte a un contrattempo

L'assunzione del Fiore di Bach Gentian evita che una persona sfiduciata e che non è capace di far fronte ai casi della vita perda determinazione nel lottare e si scoraggi quando non raggiunge i propri obiettivi. Il Fiore di Bach Gentian aiuterà l'individuo a capire quali siano i vantaggi e gli svantaggi di ogni impegno o azione che va ad affrontare. Inoltre, correggerà il pessimismo che ci prende quando non sappiamo fronteggiare qualcosa correttamente, permettendoci di guardare oltre gli ostacoli che ci si presentano. Creare fiducia in noi stessi e nelle persone che ci stanno vicine, dare un valore alle cose che facciamo e non disperare nella costruzione dei nostri obiettivi, apprendere ad accettare le sconfitte e concepirle come nuove esperienze e conoscimenti che acquisiamo per saper disimpegnarci di giorno in giorno sono gli apporti che ci arrivano dall'assunzione del Fiore di Bach Gentian, quando ci sentiamo sconfortati, scoraggiati, senza fiducia e senza speranza.

 

Condividi

Altri articoli


Il fiore di Bach Walnut

Walnut (Noce), il Fiore di Bach contro le influenze esterne

Walnut (Noce) è un Fiore di Bach che appartiene al quinto gruppo di fiori che trattano la suscettibilità alle influenze e opinioni degli altri.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Wild Oat

Fiori di Bach Avena Selvatica (Wild Oat): lo scopo nella vita

L'Avena Selvatica o Wild Oat fa parte delle graminacee, l'unica presente nel sistema dei Fiori di Bach, e si differenzia dalle altre piante della stessa famiglia per la sua maggiore altezza e per le sue pannocchie...  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Cherry Plum

Cherry Plum (Mirabolano), il Fiore di Bach per accettare i pensieri negativi

Il Fiore di Bach Cherry Plum (Mirabolano) si riconosce facilmente perché si distingue dagli altri nell'essere il primo a fiorire, anche quando fa freddo.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Scleranthus

Scleranthus (Scleranto), il Fiore di Bach che riduce l'incertezza

Il Fiore di Bach Scleranthus (Scleranto), appartiene al secondo gruppo di piante che trattano l'incertezza; nasce in terreni sabbiosi e tende ad essere inosservato per il suo aspetto.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach olive

Olive (Olivo), il Fiore di Bach delle persone che soffrono di esaurimento

Olive (Olivo) è il Fiore di Bach che appartiene al terzo gruppo di fiori che trattano il disinteresse per il presente pertanto lo devono assumere tutte quelle persone che sono esauste fisicamente e mentalmente.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Chicory

Il Fiore di Bach Cicoria o Chicory: dare senza chiedere

Alto circa un metro, il Fiore di Bach della Cicoria ha l'aspetto di un garofano selvatico. Quando appare il sole, il fiore di Bach Chicory ( Cicoria) che cresce su un terreno smosso di recente, si apre per mostrare il suo colore blu, ma con il passare delle ore, a causa della propria debolezza, ritorna a chiudersi in se stesso.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach larch

Fiori di Bach Larice o Larch: più autostima e fiducia

I fiori del Larch (Larice) sono di due tipi, uno di colore giallo di genere maschile e uno di colore rosso di genere femminile.  

Leggi l'articolo completo qui

gorse

Il Fiore di Bach Gorse (Ginestrone) contro la disperazione

Il Fiore di Bach Gorse (Ginestrone), utilizzato per la prima volta nel 1933, con il metodo della solarizzazione, fu prescritto dal dottor Edward Bach per le persone che “nel culmine della disperazione, hanno rinunciato a credere che si possa fare di più per loro.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach vine

Vine o vito il Fiore di Bach contro tirannia e prepotenza

Vine (Vite) è il Fiore di Bach appartenente al settimo gruppo di Fiori che trattano le persone che si preoccupano troppo per gli altri. Utilizzato per la prima volta nel 1933, il dottor Edward Bach lo consiglia “a persone molto capaci, sicure del proprio successo e fiduciose del proprio esito.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach pine

Il Fiore di Bach Pine o Pino tratta la disperazione e l'abbattimento

Il Fiore di Bach Pine (Pino) fu descritto dal Dr. Bach come il fiore “per coloro che incolpano se stessi, e anche quando portano positivamente a termine le proprie imprese pensano che avrebbero potuto farlo meglio.  

Leggi l'articolo completo qui

Una consulenza gratuita per il vostro problema?

Non siete sicuri che i Fiori di Bach vi possono aiutare? Contattate Tom per una consulenza gratuita.

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedete una consulenza senza impegno

No grazie, voglio informarmi da solo