Il Fiore di Bach Rock Rose (Eliantemo): dalla paura al coraggio

Rock rose

Rock Rose (l'Eliantemo, il Fiore di Bach)

Il Fiori di Bach, Rock Rose, Eliantemo in italiano, è stato usato dal dottor Bach con il metodo della solarizzazione. Il nome originale del fiore deriva dal greco Helios con il significato di sole e la parola Anthemos che invece porta il significato di fiore. Questa è una pianta rampicante molto ramificata e sempre alla ricerca del sole. In Italia è molto diffusa in diverse zone, in particolare nel sottobosco, nei prati, in zone rocciose, in terreni ghiaiosi e calcarei. I suoi fiori di un giallo brillante fioriscono tra aprile e settembre e sono in grado di auto-impollinarsi. Se una persona entra in contatto con la pianta rimane come paralizzata dal dolore a causa delle sue spine acute, se si ferisce alle gambe poi può addirittura avere delle difficoltà a camminare.

Il Fiore di Bach dell'Eliantemo, il fiore dell'eroismo

Il Fiore di Bach Eliantemo è legato in primo luogo al sole, al coraggio e quindi al cuore: l'energia maschile positiva che è in grado di scacciare lontano la paura, le incertezze e i dubbi.
Secondo il dottor Bach “se si è stati vittima di incidenti, di improvvise malattie o se il paziente è molto spaventato questo rimedio può essere utilizzato con molto successo”, è un rimedio per le emergenze. Molto spesso e nei casi più difficili l'Eliantemo è utilizzato in concomitanza con il Clematis e l'Agrimony. Le persone che hanno bisogno di questo fiore soffrono di attacchi di panico paralizzanti, tremori, tachicardia e blocco della capacità di reagire in una situazione d’emergenza. Si lasciano travolgere dalle proprie emozioni fino a perdere il controllo e a rimanere inermi in situazioni pericolose in cui invece dovrebbero reagire. Quest'ansia può portare ad avere paura della morte, di improvvisi incidenti e catastrofi. La notte si svegliano in preda ad incubi. Anche nei bambini questo stato si presenta attraverso un sonno irrequieto e leggero e attraverso paure vaghe ed incontrollabili che portano il soggetto ad aggrapparsi a qualcuno per il timore e a sudare eccessivamente. Il sesso invece si trasforma in fonte di ansia e d'angoscia ed è vissuto come un evento traumatico che coglie all'improvviso.
Con l'aiuto del Fiore di Bach Eliantemo si può riprendere il controllo del proprio corpo.

Il Fiore di Bach dell'Eliantemo: dalla paura al coraggio

Con l'assunzione del rimedio del Fiore di Bach Eliantemo si riconquista il controllo di se stessi e si reagisce di fronte alle situazioni di emergenza, confidando nelle proprie capacità. Le emozioni che prima travolgevano scompariranno grazie ad una maggiore chiarezza mentale, calma e sangue freddo che permetterà di controllare il corpo in base a ordini precisi anche in situazioni di shock. Si sarà capaci di osservare i sintomi dell'ansia in modo lucido e distaccato affrontandoli con coraggio e con l'energia necessaria che si ricava solo e soltanto da se stessi. L'eroe che ciasuno porta dentro di sé emergerà grazie all'aiuto del Fiore di Bach Eliantemo.

 

Condividi

Altri articoli


Il fiore di Bach Wild Rose

Wild Rose (Rosa Canina) è il Fiore di Bach per l'eccessiva tristezza

Il Wild Rose (Rosa Canina) appartiene al terzo gruppo di Fiori di Bach che trattano il disinteresse nel presente. 

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Clematis

Fiori di Bach: Clematis (Clematide) per chi vive nei sogni

Il rimedio del Dottor Bach Clematis, Clematide in italiano, viene preparato con il metodo della solarizzazione. Il periodo di fioritura va da maggio a settembre e i suoi fiori profumano di vaniglia.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Scleranthus

Scleranthus (Scleranto), il Fiore di Bach che riduce l'incertezza

Il Fiore di Bach Scleranthus (Scleranto), appartiene al secondo gruppo di piante che trattano l'incertezza; nasce in terreni sabbiosi e tende ad essere inosservato per il suo aspetto.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Willow

Fiori di Bach Salice Piangente: il proprio destino

Il Fiore di Bach numero 38 Willow, o Salice Piangente in italiano, è stato preparato per la prima volta dal dottor Bach con il metodo della bollitura. Questo rimedio proviene dall'albero del Salice Piangente che cresce su terreni umidi e lungo i corsi d'acqua.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach heather

Fiori di Bach, Heather (Erica): il bisogno di compagnia

Il rimedio del Fiore di Bach numero 14 Heather, Erica in italiano, è stato preparato dal Dottor Bach con il metodo della solarizzazione ed è stato prescritto a coloro i quali ...  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Star of Bethlehem

Fiori di Bach Star of Bethlehem (Stella di Betlemme) libera l'emozione

 Il Fiore di Bach trattato in questo articolo è il numero 29 e si chiama Star of Bethlehem, Stella di Betlemme in italiano.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach mustard

Fiori di Bach, Mustard - Senape: la depressione senza causa

Il Fiore di Bach Mustard, Senape in italiano, proviene dalla pianta della senape, alta da 30 a 60 centimetri, che cresce nei campi e ai bordi delle strade. 

Leggi l'articolo completo qui

mimulus

Il Mimulus (mimolo), il Fiore di Bach contro le paure

 Il Fiore di Bach Mimulus (Mimolo) appartiene al primo gruppo dei fiori che trattano le paure.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Oak

Fiori di Bach, Oak - Quercia: per lottatori instancabili

Il rimedio del dottor Bach numero 22 proviene dall'albero della Quercia (Oak), una pianta molto conosciuta di straordinaria longevità e maestosità che può vivere fino a mille anni e che può raggiungere un'altezza di 30/40 metri.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Aspen

Il Fiore di Bach Aspen (Pioppo) per le paure sconosciute

L'Aspen (Pioppo) è un Fiore di Bach che si utilizzò per la prima volta nel 1935 con il metodo della cottura. Il dottor Edward Bach lo raccomandò “per le paure vaghe e sconosciute delle quali il paziente non può fornire nessun tipo di spiegazione o ragione.  

Leggi l'articolo completo qui

Una consulenza gratuita per il vostro problema?

Non siete sicuri che i Fiori di Bach vi possono aiutare? Contattate Tom per una consulenza gratuita.

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedete una consulenza senza impegno

No grazie, voglio informarmi da solo