Sweet Chestnut (Castagno), il Fiore di Bach contro la desolazione

Sweet Chestnut (Castagno), il Fiore di Bach contro la desolazione
Il fiore di Bach Sweet chestnut

Il Fiore di Bach Sweet Chestnut (Castagno) appartiene al sesto gruppo di fiori che trattano la disperazione e l'abbattimento

Sweet Chestnut (Castagno) è un Fiore di Bach che fiorisce solo durante un mese, da giugno a luglio. Preparato per la prima volta nel 1935, fu raccomandato dal dottor Edward Bach per “quei momenti che alcune persone attraversano con un'angoscia così grande che risulta insopportabile. Sono momenti nei quali la mente e il corpo si sentono come se fossero arrivati al limite estremo della loro resistenza e sembra che l'unica cosa che gli rimane da fare per affrontare questa situazione è rovinarsi la salute o disperarsi”. Sweet Chestnut è il Fiore di Bach per le persone che non ce la fanno più a resistere, considerato che non incontrano nessuna alternativa che possa essere una soluzione ai problemi che stanno passando. Convincere le persone che stanno soffrendono questa desolazione e disperazione che una soluzione esiste, anche quando si pensa di non riuscire a trovarla, è la principale missione del Fiore di Bach Sweet Chestnut.

Il Fiore di Bach Sweet Chestnut, come sono le persone che hanno bisogno di assumerlo?

Le persone che hanno bisogno di assumere il Fiore di Bach Sweet Chestnut (Castagno) sentono che hanno toccato il fondo e che da questo deriva l'enorme angoscia della quale soffrono. Inoltre, sono invasi da una profonda sensazione di solitudine, pensano di non poter sopportare oltre questa situazione tanto difficile che stanno passando e sentono di essere tremendamente disperati. Si trovano anche persi e pensano di aver percorso tutte le strade della vita e, una volta giunti alla fine, hanno bisogno di aiuto affinchè qualcuno li guidi nel difficile labirinto che è l'esistenza dell'essere umano. Alle persone che dovrebbero assumere il Fiore di Bach Sweet Chesnut gli si riconosce uno stato di “profonda depressione”, dovuto al fatto che sono dominati dalle angoscie e non vedono al di là di esse.

Il Fiore di Bach Sweet Chestnut e i suoi effetti sulle persone angosciate

Il Fiore di Bach Sweet Chestnut aiuterà le persone desolate a ritrovare di nuovo la speranza e a rinnovare le forze per tornare a lottare. I problemi, dai quali si sentiva di non poterne mai uscire, passeranno ad essere considerati come prove che devono essere superate e delle quali sempre si estraggono nuove conoscenze ed esperienze che ci autano a crescere come persone. Riuscire a mantenere la calma, senza angosciarsi o disperarsi o, addirittura, arrivare ad adattarsi al sentimento che ci attacca quando sentiamo un vuoto interiore, sono alcuni degli effetti che produrranno nelle persone desolate l'assunzione del Fiore di Bach Sweet Chestnut, Dolce Castagno in italiano. In fin dei conti, il Fiore di Bach Sweet Chestnut aiuterà ad uscire dal buco nero tutte quelle persone che non incontravano una soluzione ai propri problemi e che erano rassegnate e condurre una vita nell'ombra e nella solitudine. Inoltre, e non meno importante, il Fiore di Bach Sweet Chestnut contriburrà a ridare un sorriso a tutti quei visi che sono bagnati dalle lacrime.

 

Condividi
Marie Pure

Altri articoli


Il fiore di Bach Scleranthus

Scleranthus (Scleranto), il Fiore di Bach che riduce l'incertezza

Il Fiore di Bach Scleranthus (Scleranto), appartiene al secondo gruppo di piante che trattano l'incertezza; nasce in terreni sabbiosi e tende ad essere inosservato per il suo aspetto.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach olive

Olive (Olivo), il Fiore di Bach delle persone che soffrono di esaurimento

Olive (Olivo) è il Fiore di Bach che appartiene al terzo gruppo di fiori che trattano il disinteresse per il presente pertanto lo devono assumere tutte quelle persone che sono esauste fisicamente e mentalmente.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach mustard

Fiori di Bach, Mustard - Senape: la depressione senza causa

Il Fiore di Bach Mustard, Senape in italiano, proviene dalla pianta della senape, alta da 30 a 60 centimetri, che cresce nei campi e ai bordi delle strade. 

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Aspen

Il Fiore di Bach Aspen (Pioppo) per le paure sconosciute

L'Aspen (Pioppo) è un Fiore di Bach che si utilizzò per la prima volta nel 1935 con il metodo della cottura. Il dottor Edward Bach lo raccomandò “per le paure vaghe e sconosciute delle quali il paziente non può fornire nessun tipo di spiegazione o ragione.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Wild Oat

Fiori di Bach Avena Selvatica (Wild Oat): lo scopo nella vita

L'Avena Selvatica o Wild Oat fa parte delle graminacee, l'unica presente nel sistema dei Fiori di Bach, e si differenzia dalle altre piante della stessa famiglia per la sua maggiore altezza e per le sue pannocchie...  

Leggi l'articolo completo qui

mimulus

Il Mimulus (mimolo), il Fiore di Bach contro le paure

 Il Fiore di Bach Mimulus (Mimolo) appartiene al primo gruppo dei fiori che trattano le paure.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Clematis

Fiori di Bach: Clematis (Clematide) per chi vive nei sogni

Il rimedio del Dottor Bach Clematis, Clematide in italiano, viene preparato con il metodo della solarizzazione. Il periodo di fioritura va da maggio a settembre e i suoi fiori profumano di vaniglia.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Hornbeam

Fiori di Bach, Hornbeam (Carpine Bianco) per l'energia mentale

Il Hornbeam (Carpine o Carpine Bianco) è un albero che si può trovare in tutta Italia, principalmente nelle zone montuose.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach holly

Fiori di Bach Holly (Agrifoglio): per invidia e autostima

Il Fiore di Bach Holly è un prodotto che viene estratto dalle piante di agrifoglio che crescono nel sud della Cina e sulle Alpi. Si tratta di un arbusto perenne che presenta delle foglie lucide e spinose bacche dal colore rosso molto intenso.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach vine

Vine o vito il Fiore di Bach contro tirannia e prepotenza

Vine (Vite) è il Fiore di Bach appartenente al settimo gruppo di Fiori che trattano le persone che si preoccupano troppo per gli altri. Utilizzato per la prima volta nel 1933, il dottor Edward Bach lo consiglia “a persone molto capaci, sicure del proprio successo e fiduciose del proprio esito.  

Leggi l'articolo completo qui

Una consulenza gratuita per il vostro problema?

Non siete sicuri che i Fiori di Bach vi possono aiutare? Contattate Tom per una consulenza gratuita.

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedete una consulenza senza impegno

No grazie, voglio informarmi da solo