Quali sono i Fiori di Bach?

Quali sono i Fiori di Bach?

Conosci tutti i Fiori di Bach?

Se non conoscete quali sono i Fiori di Bach, dovreste sapere che esistono 38 i tipi di fiori che furono scoperti dal dottor Bach. Tutti i fiori sono associati ad un particolare stato emotivo. Per rendere più facile scegliere il fiore di Bach perfetto per ogni problema, sono stati creati sette gruppi in base al tipo di pianta. Quindi, possiamo parlare dei seguenti Fiori di Bach, da cui si compongono i rimedi naturali:

1. Rock Rose, Mimulus, Cherry Plum, Aspen, Red Chestnut e Wild Oat: è il gruppo responsabile del trattamento delle paure.

2. Cerato, Scleranthus, Gentian, Gorse e Hornbeam: compongono il secondo gruppo di Fiori di Bach che curano l'incertezza.

3. Clematis, Honeysuckle, Wild Rose, Olive, Chestnut Bud, Mustard e White Chestnut: è il gruppo di fiori che trattano il disinteresse per il presente.

4. Water Violet, Impatiens e Heather: insieme formano il terzo gruppo di fiori per la solitudine.

5. Agrimony, Centaury, Walnut e Holly: è il gruppo responsabile per la suscettibilità alle influenze e alle opinioni degli altri.

6. Larch, Elm, Sweet Chesnut, Crab Apple, PineOak, Star of Bethlehem e Willow: costituiscono il gruppo per il trattamento della disperazione e dello sconforto.

7. Chicory, Vervain, Vine, Beech e Rock Water: sono i Fiori di Bach che trattano coloro che soffrono per gli altri.

 

Come e quando e si usano i Fiori di Bach?

Una volta conosciuti i 38 singoli Fiori di Bach e i loro gruppi, è importante apprendere le modalità di assunzione ovvero quando e come prenderli. Una volta che è noto il gruppo che tratta il proprio problema, il passo successivo è quello di sapere quale fiore è quello ideale per ripristinare lo stato emotivo. Dopo questo passo, bisogna iniziare a prendere il rimedio naturale scelto. Per tutta la giornata, senza un programma impostato, si dovrebbero prendere sei dosi giornaliere di quattro gocce, oppure versare le 24 gocce in una bottiglia d'acqua da bere durante tutto il giorno.

L'assunzione di Fiori di Bach può essere seguita anche contemporaneamente ad altri trattamenti medici, in quanto non interferisce o annulla gli effetti di alcun farmaco. Inoltre, non hanno effetti collaterali, non danno dipendenza e non provocano rischi di sovra dosaggio. Si consiglia l'assunzione per almeno tre mesi, periodo necessario a cominciare a vedere i risultati.

 

I Fiori di Bach possono essere presi da tutti?

Quando si parla di quali sono i Fiori di Bach, non si può dimenticare di dire che qualsiasi rimedio naturale a base di questi fiori può essere assunto da adulti e bambini per riequilibrare il proprio stato emotivo. Inoltre, vi sono anche le miscele di Fiori di Bach create in esclusiva per gli animali. Per i bambini, i Fiori di Bach sono ideali per qualsiasi età, dalla nascita all'adolescenza e pubertà.

Condividi
Marie Pure

Altri articoli


mimulus

Il Mimulus (mimolo), il Fiore di Bach contro le paure

 Il Fiore di Bach Mimulus (Mimolo) appartiene al primo gruppo dei fiori che trattano le paure.

Leggi l'articolo completo qui

Fiore di Bach Crab Apple

Fiori di Bach, Crab Apple (Melo selvatico): senso di impurità

Il Melo Selvatico o Crab Apple è un albero con un'altezza massima di 10 centimetri. Cresce nei boschi, nelle siepi, nelle macchie e nelle radure. I suoi petali a forma di cuore sono di un colore rosa intenso con una sfumatura rosa pallido all'interno.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach agrimony

Fiori di Bach Agrimony rivela la personalità

Il Fiori di Bach, Agrimony (in italiano Agrimonia o Agrimonia Eupatoria) è il fiore numero uno e probabilmente uno dei più famosi proprio per questo.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Hornbeam

Fiori di Bach, Hornbeam (Carpine Bianco) per l'energia mentale

Il Hornbeam (Carpine o Carpine Bianco) è un albero che si può trovare in tutta Italia, principalmente nelle zone montuose.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach olive

Olive (Olivo), il Fiore di Bach delle persone che soffrono di esaurimento

Olive (Olivo) è il Fiore di Bach che appartiene al terzo gruppo di fiori che trattano il disinteresse per il presente pertanto lo devono assumere tutte quelle persone che sono esauste fisicamente e mentalmente.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Elm

Elm (Olmo inglese), il Fiore di Bach per la perdita temporanea di fiducia

Il dottor Edward Bach descrisse il Fiore di Bach Elm (Olmo inglese) come “il rimedio per coloro i quali fanno bene il loro lavoro, seguono la propria vocazione e sperano di compiere qualcosa di importante"  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach beech

Beech (Faggio), il Fiore di Bach contro l'intolleranza

Il Fiore di Bach Beech, o faggio in italiano, è un albero di alto fusto, le cui foglie verdi furono utilizzate per la prima volta dal dottor Edward Bach nell'anno 1935 con il metodo della cottura. 

Leggi l'articolo completo qui

I Fiori di Bach nella nostra vita quotidiana

I Fiori di Bach nella nostra vita quotidiana

I Fiori di Bach posso essere utili in molti momenti della nostra vita quotidiana. Qui troverete un esempio di vari utilizzi per ciascun Fiore di Bach, che probabilmente non conoscete.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Red Chestnut

Fiori di Bach, Red Chestnut (Castagno Rosso) per non preoccuparsi

Il Castagno Rosso è un incrocio tra due tipi di ippocastano: il Castagno Bianco, del quale abbiamo già parlato in precedenza e il Castagno Pavia. Per questa ragione, pur raggiungendo trenta metri d'altezza e dando l'impressione di essere un albero forte e vitale, è più delicato e nelle situazioni fredde estreme rischia di veder congelati i suoi germogli.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Scleranthus

Scleranthus (Scleranto), il Fiore di Bach che riduce l'incertezza

Il Fiore di Bach Scleranthus (Scleranto), appartiene al secondo gruppo di piante che trattano l'incertezza; nasce in terreni sabbiosi e tende ad essere inosservato per il suo aspetto.  

Leggi l'articolo completo qui