Quali sono i Fiori di Bach?

Conosci tutti i Fiori di Bach?

Se non conoscete quali sono i Fiori di Bach, dovreste sapere che esistono 38 i tipi di fiori che furono scoperti dal dottor Bach. Tutti i fiori sono associati ad un particolare stato emotivo. Per rendere più facile scegliere il fiore di Bach perfetto per ogni problema, sono stati creati sette gruppi in base al tipo di pianta. Quindi, possiamo parlare dei seguenti Fiori di Bach, da cui si compongono i rimedi naturali:

1. Rock Rose, Mimulus, Cherry Plum, Aspen, Red Chestnut e Wild Oat: è il gruppo responsabile del trattamento delle paure.

2. Cerato, Scleranthus, Gentian, Gorse e Hornbeam: compongono il secondo gruppo di Fiori di Bach che curano l'incertezza.

3. Clematis, Honeysuckle, Wild Rose, Olive, Chestnut Bud, Mustard e White Chestnut: è il gruppo di fiori che trattano il disinteresse per il presente.

4. Water Violet, Impatiens e Heather: insieme formano il terzo gruppo di fiori per la solitudine.

5. Agrimony, Centaury, Walnut e Holly: è il gruppo responsabile per la suscettibilità alle influenze e alle opinioni degli altri.

6. Larch, Elm, Sweet Chesnut, Crab Apple, PineOak, Star of Bethlehem e Willow: costituiscono il gruppo per il trattamento della disperazione e dello sconforto.

7. Chicory, Vervain, Vine, Beech e Rock Water: sono i Fiori di Bach che trattano coloro che soffrono per gli altri.

 

Come e quando e si usano i Fiori di Bach?

Una volta conosciuti i 38 singoli Fiori di Bach e i loro gruppi, è importante apprendere le modalità di assunzione ovvero quando e come prenderli. Una volta che è noto il gruppo che tratta il proprio problema, il passo successivo è quello di sapere quale fiore è quello ideale per ripristinare lo stato emotivo. Dopo questo passo, bisogna iniziare a prendere il rimedio naturale scelto. Per tutta la giornata, senza un programma impostato, si dovrebbero prendere sei dosi giornaliere di quattro gocce, oppure versare le 24 gocce in una bottiglia d'acqua da bere durante tutto il giorno.

L'assunzione di Fiori di Bach può essere seguita anche contemporaneamente ad altri trattamenti medici, in quanto non interferisce o annulla gli effetti di alcun farmaco. Inoltre, non hanno effetti collaterali, non danno dipendenza e non provocano rischi di sovra dosaggio. Si consiglia l'assunzione per almeno tre mesi, periodo necessario a cominciare a vedere i risultati.

 

I Fiori di Bach possono essere presi da tutti?

Quando si parla di quali sono i Fiori di Bach, non si può dimenticare di dire che qualsiasi rimedio naturale a base di questi fiori può essere assunto da adulti e bambini per riequilibrare il proprio stato emotivo. Inoltre, vi sono anche le miscele di Fiori di Bach create in esclusiva per gli animali. Per i bambini, i Fiori di Bach sono ideali per qualsiasi età, dalla nascita all'adolescenza e pubertà.

Condividi

Altri articoli


Rock rose

Il Fiore di Bach Rock Rose (Eliantemo): dalla paura al coraggio

Il Fiori di Bach, Rock Rose, Eliantemo in italiano, è stato usato dal dottor Bach con il metodo della solarizzazione.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Oak

Fiori di Bach, Oak - Quercia: per lottatori instancabili

Il rimedio del dottor Bach numero 22 proviene dall'albero della Quercia (Oak), una pianta molto conosciuta di straordinaria longevità e maestosità che può vivere fino a mille anni e che può raggiungere un'altezza di 30/40 metri.  

Leggi l'articolo completo qui

gorse

Il Fiore di Bach Gorse (Ginestrone) contro la disperazione

Il Fiore di Bach Gorse (Ginestrone), utilizzato per la prima volta nel 1933, con il metodo della solarizzazione, fu prescritto dal dottor Edward Bach per le persone che “nel culmine della disperazione, hanno rinunciato a credere che si possa fare di più per loro.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach heather

Fiori di Bach, Heather (Erica): il bisogno di compagnia

Il rimedio del Fiore di Bach numero 14 Heather, Erica in italiano, è stato preparato dal Dottor Bach con il metodo della solarizzazione ed è stato prescritto a coloro i quali ...  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Honeysuckle

Honeysuckle o Caprifoglio, il Fiore di Bach che ti fa godere della vita, qui e adesso

Honeysuckle (Caprifoglio) è il Fiore di Bach che appartiene al terzo gruppo di fiori che trattano il disinteresse nel presente. Si tratta di un arbusto rampicante che cresce nell'ombra e fiorisce nei mesi tra la primavera e l'estate.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Rock water

Fiori di Bach, Rock Water (Acqua di Roccia): per il controllo

In quest'articolo non verrà discusso nessun fiore né di nessuna pianta o albero, ma di acqua. L'acqua in questione proviene da sorgenti pure in spazi ancora incontaminati esposti al sole ed al vento.

Leggi l'articolo completo qui

mimulus

Il Mimulus (mimolo), il Fiore di Bach contro le paure

 Il Fiore di Bach Mimulus (Mimolo) appartiene al primo gruppo dei fiori che trattano le paure.

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach centaury

Centaury o Centaurea minore, il Fiore di Bach che insegna a dire di NO

Centaury appartiene al quarto gruppo dei fiori di Bach che trattano la suscettibilità alle influenze e opinioni degli altri.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach larch

Fiori di Bach Larice o Larch: più autostima e fiducia

I fiori del Larch (Larice) sono di due tipi, uno di colore giallo di genere maschile e uno di colore rosso di genere femminile.  

Leggi l'articolo completo qui

Il fiore di Bach Chestnut bud

Fiori di Bach, Chestnut Bud (Gemma di Castagno) per l'apprendimento

Il rimedio dei Fiori di Bach numero 7, il Chestnut Bud viene estratto dalle gemme dell'ippocastano. Gemma di Ippocastano è infatti la traduzione italiana.  

Leggi l'articolo completo qui

Una consulenza gratuita per il vostro problema?

Non siete sicuri che i Fiori di Bach vi possono aiutare? Contattate Tom per una consulenza gratuita.

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedete una consulenza senza impegno

No grazie, voglio informarmi da solo