Imparare ad accettarsi in 10 semplici passaggi

Imparare ad accettarsi in 10 semplici passaggi

Siete una persona che tende a sentirsi a disagio nelle situazioni sociali? Esternamente potete sembrare calmi, sicuri di sé e avere il controllo, ma forse dentro di voi state tremando, sentendovi ansiosi per quanto siete finti. Avete problemi con la vostra autostima e l'immagine del vostro corpo? Forse avete semplicemente difficoltà ad accettarvi per quello che siete.

Imparare ad accettare se stessi può fare un'enorme differenza per la vostra felicità nella vita. Quando accettiamo noi stessi e smettiamo di giudicare, sentiamo che anche le altre persone nella nostra vita sono molto meno critiche e giudicanti. La maggior parte di questa sensazione proviene da noi stessi, naturalmente. Creiamo un'energia che gli altri captano, e così quando siamo scoraggiati e impacciati, le altre persone riprendono le vibrazioni e il nostro linguaggio del corpo.

Quindi, come potete imparare ad accettarvi. Abbiamo messo insieme 10 semplici passaggi per aiutarvi.

Imparare ad accettarsi in 10 semplici passaggi

1 Ammettete che c'è un problema

Ammettere che c'è un problema è il primo passo per accettare se stessi. Nel momento in cui vi guardate a lungo e riconoscete un problema, questo è il momento in cui meglio potete influenzare il cambiamento. Prendendo la decisione di cambiare, vi state responsabilizzando. La legittimazione individuale è un meraviglioso riconoscimento del vostro valore.

2. Imparate ad essere gentili con voi stessi

Se siete il tipo di persona che permette al proprio critico interiore di calpestarvi nelle fragilità, ora è il momento di imparare a parlarvi più dolcemente. Ascoltate la quantità di nomi che vi date rivolgendovi a voi stessi. Ascoltatevi quando siete negativi. Quante volte vi ritrovate a rimproverarvi quando fate qualcosa di stupido o commettete un errore? Quella voce interiore continua a rimproverare, criticare e giudicare, e non ce n'è bisogno. Non faresti sentire il vostro migliore amico così colpevole, inutile o imbarazzato, no? Perché farlo verso di voi? Dovreste sempre essere il vostro migliore amico.

Se trovate difficile spegnere quella voce, potete avvicinarla in due modi.

In primo luogo - ascoltate ciò che ha da dire, poi ditele di smettere.
In secondo luogo, ascoltatela e respingete ciò che dice. Non ha NULLA di importante da dirvi.

Staccando in questo modo, vi accorgerete che il critico interiore perde il suo potere di controllo su di voi. All'inizio non riuscirai a gestirlo con successo, ma continuate a farlo e alla fine avrete successo. Una cosa a cui prestare attenzione, quando percepite che il vostro critico interiore è meschino, non ditelo. State imparando a NON essere ostile verso voi stessi, ricordate, quindi siate gentili, ma andate avanti.

3. Cambiate il modo di pensare

Riconoscete che è il vostro pensiero ad essere critico. La nostra esperienza del mondo avviene attraverso i nostri pensieri. La felicità dipende da noi stessi e da ciò che pensiamo. Non dipende da altre persone e da ciò che dicono o fanno. Scegliete come reagire alle situazioni esterne e scegliete il dialogo interno. Accettate la necessità di cambiare (passaggio uno) e siate gentile con voi stessi (passaggio due).

4. Fate un elenco di tutte le cose meravigliose che sapete essere vere di voi

È fin troppo facile incolparci di imperfezioni e difetti. Come abbiamo visto sopra, nel corso degli anni i nostri critici interiori ci hanno fatto a pezzi, e sono sicuro che avrete avuto anche amici, parenti e colleghi che si sono divertiti a farlo. Allora perché non contrastate tutta quella negatività e scrivete una lista di cose che vi piacciono, che amate e apprezzate di voi stessi? Può essere assolutamente qualsiasi cosa. Potreste avere delle belle ciglia lunghe o una grafia pulita. Potreste piangere guardando film sdolcinati. Forse fate una buona imitazione di un merlo. Siete bravi nel fai-da-te? Forse siete dei buoni ascoltatori? Qualunque cosa identifichiate, appuntatela da qualche parte dove potete vederla e ogni tanto leggerla, e dove potete aggiungere altre vostre fantastiche qualità.

5. Riconoscete gli aspetti positivi di voi stessi

Il prossimo passo nell'auto-accettazione è di notare quando fate qualcosa che vi fa sentire bene. Avete tenuto la porta aperta per qualcun altro? Riconoscetelo! Vi siete impegnati in una piacevole conversazione con un estraneo? Riconoscetelo! Avete fatto sorridere qualcuno o gli avete dato un aiuto? Riconoscetelo! Vi occupate della lista di cose da fare? Riconoscetelo! Vedete quanto siete fantastici? Cercate quei momenti che vi fanno sentire bene!

6. Salvate qualcosa per voi

Uno dei problemi di vivere la vita nel modo in cui lo facciamo nel ventunesimo secolo è che siamo costantemente impegnati e diamo troppo di noi stessi agli altri. Dedichiamo tempo al nostro altro significativo, ai nostri figli e genitori, amici e colleghi, e anche a chi ci chiama quando stiamo guardando la TV. Esamina il modo in cui dividete il vostro tempo e assicuratevi di assegnarne un po' a voi stessi. Questo può far sì che avrete tempo per fare una passeggiata da soli, o semplicemente per sedervi e respirare. Forse vi piace fare un po' bricolage, disegno o scrittura. Forse vi piacerebbe avere 30 minuti per ascoltare il jazz. Qualunque cosa vogliate fare, assegnatele il tempo necessario e cedete ai vostri bisogni.

7. Visualizzatevi quando vi accettate

Se chiudete gli occhi per un momento e pensate a voi stessi quando siete entrati nel vostro potere e siete felici con la persona che siete (e perché non dovreste esserlo, se avete seguito i passaggi precedenti?), che aspetto avete? Più riconoscete l'accettazione verso voi stessi, più vi avvicinate al raggiungimento di questo.

8. Perdonatevi

Siete solo umani e gli umani commettono errori. Quando succede, perdonatevi. Riconoscete che solo attraverso l'errore potete imparare e crescere.

9. Pensa a cosa volete veramente dalla vita

A volte siamo crudeli con noi stessi perché non siamo felici. Questo potrebbe essere in una relazione, in un lavoro o in qualche altra situazione personale. Quando sapete esattamente cosa volete dalla vita e avete degli obiettivi da raggiungere, vi sentirete più soddisfatti quando li raggiungete. Anche se i vostri desideri sembrano quasi impossibili da raggiungere, ponetevi una serie di traguardi, così che ogni volta che ne raggiungete uno, sarà una vera affermazione della vostra vita.

È necessario garantire che ciò che si vuole è comunque autentico. Deve essere il desiderio del cuore, non qualcosa che il partner, i genitori o la società vi impongono. Ciò significa capire se stessi ed essere molto chiaramente in contatto con i propri sentimenti.

Se vi è d'aiuto, potete porvi alcune domande e registrare le risposte.

Chi volete essere? Descrivete cosa volete essere nel dettaglio.
Cosa vi importa davvero?

Una volta che avete le risposte, allora avete una sorta di descrizione del lavoro da fare per voi stessi. Come vi confronta con la persona che siete ora? C'è qualche sovrapposizione? Siete autentici? Quali cambiamenti dovete apportare?

10. Relax

Non sforzatevi troppo. La perfezione è irraggiungibile e non vi renderà mai felici. L'accettazione di chi siete e di ciò che avete è preziosa. Prendete in considerazione l' idea di conoscere la consapevolezza e vivere nel momento. Godetevi chi siete e cosa avete e l'auto-accettazione seguirà.

Condividi

Altri articoli


verleden-loslaten

Come dimenticare il passato in 5 passi

I cattivi ricordi del passato possono avere un forte impatti sulla nostra vita, non solo per il nostro umore, ma anche per il nostro benessere.

Leggi l'articolo completo qui

6 consigli per non mollare gli allenamenti

6 consigli per non mollare gli allenamenti

Ci sono molte ragioni per spiegarsi l'intenzione di smettere di allenarsi. Ecco alcuni consigli per perseverare più facilmente con gli allenamenti.

Leggi l'articolo completo qui

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola?

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola? Ecco i nostri suggerimenti per aiutarvi quando il bambino esprime il suo rifiuto ad andare a scuola.

Leggi l'articolo completo qui

"Consulenza Fiori Di Bach" diventa "Mariepure"

"Consulenza Fiori Di Bach" diventa "Mariepure"

Dopo 25 anni di Fiori di Bach, ci siamo chiesti se sia il momento giusto per avere un nome tutto nostro. Non siamo cresciuti solo noi, ma anche voi assieme alla fiducia che ci prestate. Per questo vogliamo connetterci col nostro nuovo nome. Questo nome è Mariepure.

Leggi l'articolo completo qui

goede-voornemens

Un nuovo anno, un nuovo me stesso

Alzi la mano chi non ha mai espresso un buon proposito per il nuovo anno che non ha mai realizzato. 10 consigli per realizzare i propositi per l'anno nuovo!

Leggi l'articolo completo qui

Essere felici

Scegli la tua felicità!

Tutti lottano per essere felici, purtroppo molte persone non vi riescono e vivono un'esistenza senza felicità. Molti prendono la vita così com'è e pensano che non si possano fare niente per migliorarla.

Leggi l'articolo completo qui

avete mai pensato allo yoga

Avete mai pensato allo yoga? I vantaggi di praticare lo yoga

Avete mai pensato allo yoga? Ci sono molti vantaggi nel praticare lo yoga. È una pratica olistica che aiuta fisicamente, emotivamente e mentalmente.

Leggi l'articolo completo qui

Come affrontare l'ora legale

Come affrontare l'ora legale

Avete dei problemi ad adattarvi all'ora legale? In questo articolo i nostri consigli per affrontare l'ora legale senza problemi e pieni di energia!
Leggi l'articolo completo qui

Avocado

6 cibi che limitano l'ansia

Questi 6 cibi contengono sostanze che limitano le vostre ansie. Volete saperne di più? Cliccate qui per leggere l'intero articolo.

Leggi l'articolo completo qui

Consigli per la paura dei cani dei botti di Capodanno

Consigli per la paura dei cani dei botti di Capodanno

 Con il Natale che si avvicina, il Capodanno è alle porte. Se il vostro cane è terrorizzato dai fuochi d'artificio della mezzanotte, ci sono alcune cose che potete fare per ridurre al minimo il suo disagio.

Leggi l'articolo completo qui

Una consulenza gratuita per il vostro problema?

Non siete sicuri che i Fiori di Bach vi possono aiutare? Contattate Tom per una consulenza gratuita.

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedete una consulenza senza impegno

No grazie, voglio informarmi da solo