Vivere quando sembra che lo non vuoi più

Vivere quando sembra che lo non vuoi più
Vivere quando sembra che lo non vuoi più

Se ti sei mai sentito come se non volessi più vivere, sei tutt'altro che solo. Sfortunatamente, pochissimi di noi non sperimentano un periodo di depressione ad un certo punto della propria vita. Tuttavia, sebbene non sia insolito sentirsi depressi e senza speranza - o addirittura pianificare un tentativo di suicidio - quando la vita sembra particolarmente difficile, questi sentimenti dovrebbero essere presi molto sul serio.

La sensazione di voler rinunciare alla vita può essere solo un'emozione fugace, ma a volte può portare al suicidio. Quindi, quando sorgono questi sentimenti, è fondamentale contattare un medico, un insegnante, un familiare o un amico. In alternativa, chiama il Telefono Amico allo 02 2327 2327, dove l'aiuto è sempre a portata di mano. Con il trattamento corretto, puoi iniziare a sentirti felice e goderti di nuovo la vita.

Fiori di Bach Miscela Personalizzata

La Miscela personalizzata di Fiori di Bach è:

  • Una composizione personalizzata
  • Pensata sulla base dei sintomi e del carattere della persona
  • Selezionata personalmente da Tom Vermeersch
  • Ottimale per risultati veloci e efficaci
Cliccate qui per scoprire come Fiori di Bach Miscela Personalizzata - Wizard vi può aiutare

Quali sono i segni che qualcuno sta avendo dei pensieri suicidi?

I pensieri sul suicidio sono noti come ideazione suicidaria. Tuttavia, ciò non significa solo prendere provvedimenti per porre fine alla tua vita. Potresti anche sperimentare un'idea suicidaria passiva. Questo è quando senti di aver perso la voglia di vivere senza fare un piano preciso per morire di suicidio. L'ideazione suicidaria passiva dovrebbe essere presa sul serio perché può essere il precursore dello sviluppo di piani per togliersi la vita.

Se sei preoccupato che qualcuno possa avere pensieri suicidi, i comportamenti da tenere d’occhio sono:

  • Fissarsi sul morire o sulla morte
  • Parlare di suicidio
  • Rimpiangere di essere nato
  • Dare via beni
  • Sentirsi senza speranza
  • Fare i propri addii
  • Procurarsi pillole, pistole o altri oggetti per porre fine alla propria vita
  • Aumento dell'uso di sostanze e di altre forme di autolesionismo
  • Isolamento sociale
  • Sbalzi d'umore
  • Mettere in ordine i propri affari

Altri fattori di rischio per l'ideazione suicidaria includono disturbi dell'umore come ansia, disturbo bipolare e disturbi depressivi. È anche legato a condizioni ormonali come la depressione postpartum e la perimenopausa. Altri fattori di rischio includono il disturbo borderline di personalità e il disturbo da stress post-traumatico.

Circostanze della vita come il lutto, il divorzio, la perdita del lavoro o la rottura di una relazione possono far sentire che la vita non è più degna di essere vissuta. Inoltre, la depressione situazionale che induce a pensare al suicidio può svilupparsi quando una persona ha difficoltà ad adattarsi ai drammatici cambiamenti della vita.

Problemi di salute cronici, traumi e burnout

Qualcuno che soffre di un problema di salute cronico potrebbe non voler più vivere a causa di questa condizione. Altri eventi della vita che possono scatenare pensieri di suicidio includono:

La rottura di una relazione può far sentire qualcuno un fallito. E rimanere in una brutta relazione o in un lavoro senza uscita può anche far pensare che la vita non valga la pena di essere vissuta.

Un trauma irrisolto può anche causare ideazione suicidaria. Le persone abusate durante l'infanzia o che hanno subito un trauma più recente che le ha lasciate con PTSD possono sentire che il mondo non è un posto sicuro per loro.

Il burnout può anche innescare pensieri suicidi. Uno stile di vita impegnativo con tempi di inattività minimi o nulli può lasciare alle persone la sensazione che la vita sia solo una serie di compiti. E non sono solo le persone in ruoli ad alta tensione pressione come nella medicina. I genitori e gli assistenti possono anche sentire di non avere tempo per l'auto-riflessione e perdere il senso di se stessi.

Come trattare i pensieri suicidi

Se tu o qualcuno che conosci sente di non voler più vivere, fissa un appuntamento con un medico o un professionista della salute mentale. Il primo passo è parlare dei tuoi sentimenti, quindi il tuo medico può fare una diagnosi e discutere quali opzioni di trattamento funzioneranno meglio per te.

Riesci a ritrovare la gioia nella vita?

È vero che ci sono alcune situazioni, malattie o disturbi su cui non hai alcun controllo e che non puoi cambiare. Ma puoi scegliere come reagire a loro. Quindi, anche se senti che la vita è triste e oscura, c'è sempre luce e gioia da ritrovare mentre guarisci.

I seguenti passaggi possono aiutarti sulla strada del recupero.

Apriti e parlane

Parla dei tuoi sentimenti con un familiare, un amico fidato o un terapista. Trova qualcuno che sia di supporto e non giudichi. Chiedere aiuto senza sentirsi in colpa è essenziale per il processo di recupero.

Concentrati sugli aspetti positivi

Cerca di focalizzare nuovamente i tuoi pensieri lontano dalle cose negative della tua vita. Invece, cerca cose che possano aiutarti a scoprire la felicità. Ad esempio, trova del tempo ogni giorno per qualcosa che ti piace: piccole cose come guardare un film, fare il bagno o ascoltare musica possono aiutarti a sentirti più ottimista.

Potresti trovarlo molto impegnativo all'inizio. Ma, per molte persone, l'esercizio, soprattutto all'aperto, aiuta a ridurre lo stress e aumenta l'autostima e la fiducia. Se non ti sei allenato di recente, inizia lentamente trovando il tempo per una breve passeggiata quotidiana.

Miscela di Fiori di Bach 65

La Miscela 65 di Fiori di Bach per il disagio può aiutarti a riportare un significato nella tua vita e bloccare i pensieri suicidi ricorrenti. Questa miscela di fiori di Bach aumenta anche la tua autostima e ti aiuta ad essere più attento alla vita.

Scegli un mantra

Un mantra - una frase che ti dà forza - può aiutarti in situazioni difficili. Trova una citazione, una frase o una parola che colpisca le tue corde. Puoi dirlo ad alta voce o, se ci sono persone in giro, nella tua testa. Ci sono infinite opzioni, ma alcune che potresti trovare utili includono:

  • Posso farcela
  • Respira
  • Questo non mi sconfiggerà
  • Ciò che non mi uccide mi rende più forte

Dona felicità agli altri

Naturalmente, devi mettere il tuo fisico e la salute mentale prima di tutto. Ma una volta che hai avuto accesso alla terapia per te stesso, prova a fare volontariato da qualche parte in cui puoi aiutare gli altri. Aiutare qualcun altro ad essere felice è un modo fantastico per sollevare l'oscurità dalla tua stessa vita.

Combatti per la felicità

La decisione più importante che puoi prendere è scegliere la felicità. Puoi scegliere. Anche se ci sono cose che non puoi cambiare, puoi modificare il modo in cui reagisci. Non lasciare che la vita accada. Combatti per apportare cambiamenti e riscoprire di nuovo la gioia.


Fonti:

https://www.mind.org.uk/information-support/types-of-mental-health-problems/suicidal-feelings/about-suicidal-feelings/

https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/suicide/in-depth/suicide/art-20048230


Marie Pure

Altri articoli


Semplici consigli per non aver paura del futuro

Semplici consigli per non aver paura del futuro

Nessuno sa cosa riserva il futuro, quindi non sprecare tempo ed energie a preoccuparti. Leggi i nostri suggerimenti e scopri come smettere di avere paura!

Leggi l'articolo completo qui

Perché non è mai troppo tardi per cambiare

Perché non è mai troppo tardi per cambiare

La gente pensa: sarà così per sempre. Non sono bravo in questo, sono fatto così. Ecco alcuni motivi per cui non è mai troppo tardi per un cambiamento.

Leggi l'articolo completo qui

Perché una vita senza stress e senza ostacoli non è gratificante

Perché una vita senza stress e senza ostacoli non è gratificante

Lo stress può essere sia buono che cattivo; dipende da come lo si guarda, ma il troppo stress può essere pericoloso. Come? Scoprilo in questo articolo!

Leggi l'articolo completo qui

Segni di depressione sotto traccia

Segni di depressione sotto traccia

Non è sempre ovvio quando qualcuno sta vivendo una depressione. Alcune persone con la depressione mascherano i loro sintomi, nascondendo i sentimenti dietro un sorriso per convincere gli altri che sono felici.

Leggi l'articolo completo qui

Cosa fare quando la scintilla sta svanendo

Cosa fare quando la scintilla sta svanendo

Perché senti le farfalle all'inizio di una nuova storia d'amore e cosa fare per mantenere la fiamma accesa in una relazione a lungo termine se la scintilla inizia a svanire?

Leggi l'articolo completo qui

Non voglio!

Non voglio!

La motivazione può essere in qualche modo sfuggente: alcuni giorni non riesci proprio a costringerti a fare le cose che non vuoi fare. Ma rimandare le cose porta solo a stress, frustrazione e senso di colpa. Se solo potessi smettere di procrastinare e iniziare a spuntare le faccende dalla tua lista di cose da fare, quanto più felice e produttiva potrebbe essere la tua vita!

Leggi l'articolo completo qui

Le 5 ragioni principali immotivate per avere dubbi su se stessi

Le 5 ragioni principali immotivate per avere dubbi su se stessi

A volte capita a tutti: iniziamo a dubitare di noi stessi. Ci preoccupiamo delle decisioni e siamo insicuri della nostra capacità di affrontare le sfide future che la vita ha in serbo. E a volte ci sembra di non essere abbastanza bravi.

Leggi l'articolo completo qui

Come eliminare le tue cattive abitudini

Come eliminare le tue cattive abitudini?

Le cattive abitudini fanno perdere energia e tempo. Ti sconvolgono la vita, mettono a rischio la tua salute e ti impediscono di raggiungere i tuoi obiettivi. Allora perché le seguiamo? E cosa possiamo fare per eliminare le nostre cattive abitudini?

Leggi l'articolo completo qui

Etichettiamo le persone troppo velocemente

Etichettiamo le persone troppo velocemente?

Al giorno d'oggi, a volte può sembrare che quasi tutti abbiano un problema di salute mentale o un disturbo dell'apprendimento. Ma siamo troppo veloci a dare delle etichette alle persone o siamo invece più consapevoli di questi problemi? Questo articolo esamina alcuni dei problemi relativi a queste domande delicate.

Leggi l'articolo completo qui

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola?

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola? Ecco i nostri suggerimenti per aiutarvi quando il bambino esprime il suo rifiuto ad andare a scuola.

Leggi l'articolo completo qui

Desideri una consulenza gratuita?

Non sai se i Fiori di Bach ti possono aiutare? Contattami per una consulenza personalizzata, gratuita e senza impegno!

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedi una consulenza senza impegno!

No grazie, preferisco informarmi da solo