Ho perso tutto. E adesso?

Ho perso tutto. E adesso?
Ho perso tutto. E adesso

La vita dà ma anche toglie. E quando ciò che abbiamo perso è una relazione o una persona cara, sappiamo tutti che la perdita può portare a emozioni come rabbia e dolore. Ma cosa succede se quello che hai perso è la tua salute, il tuo lavoro o un oggetto prezioso?

Anche se la cosa che hai perso non è una persona, puoi comunque provare sentimenti di lutto e di dolore. Potresti notare sintomi come sbalzi d'umore, ansia, depressione, affaticamento, perdita di interesse per le tue normali attività, ricerca della solitudine, difficoltà a dormire e cambiamenti nell'appetito.

Una tale ondata di emozioni e sintomi fisici può sembrare opprimente. Potresti sentirti come se avessi perso tutto e che il tuo mondo sta per finire. La Miscela n° 68 dei Fiori di Bach può aiutarti ad affrontare lo shock della perdita, calmare il dolore e ridurre la depressione.

Anche se potrebbe non essere facile affrontare la perdita, puoi superarla. Se guardi indietro alla tua vita, probabilmente ti renderai conto che non è la prima volta che ti senti così. L'hai già fatto e puoi farlo di nuovo.

Fiori di Bach Miscela Personalizzata

La Miscela personalizzata di Fiori di Bach è:

  • Una composizione personalizzata
  • Pensata sulla base dei sintomi e del carattere della persona
  • Selezionata personalmente da Tom Vermeersch
  • Ottimale per risultati veloci e efficaci
Cliccate qui per scoprire come Fiori di Bach Miscela Personalizzata - Wizard vi può aiutare

Perché sei così arrabbiato che senti di aver perso tutto?

Quando piangiamo per qualcosa che abbiamo perso, raramente è la cosa in sé che ci addolora. È ciò che rappresenta per noi.

Se perdi l'anello che ti ha lasciato tua nonna, non stai solo perdendo un gioiello; stai piangendo un senso di connessione e la sensazione di essere apprezzato e fidato. Se vieni licenziato da un lavoro che hai tenuto per anni, certo, ti mancherà lo stipendio, ma potresti anche soffrire per la sensazione di essere connesso e di appartenere a una squadra, una perdita di status sociale e un senso di autostima.

Stai esagerando?

Se provi emozioni opprimenti quando hai perso qualcosa, può dipendere da emozioni represse e convinzioni fondamentalmente negative.

Le nostre convinzioni fondamentali sono i concetti sul mondo e su noi stessi che sviluppiamo da bambini. Possiamo quindi essere controllati da questi presupposti come se fossero fatti, anche se possono essere un pensiero distorto.

Ad esempio, se perdiamo qualcosa di prezioso, potremmo dire a noi stessi: "Non posso fidarmi di occuparmi delle cose". E quando la perdita innesca queste convinzioni fondamentali negative, possono tornare fuori anni di emozioni represse.

Ci sentiamo improvvisamente sopraffatti dalla tristezza o dalla rabbia senza renderci conto di cosa ha innescato questi sentimenti intensi. Quindi cosa puoi fare per sentirti meglio quando ti sembra di aver perso tutto?

1. Sii gentile con te stesso

È assolutamente normale sentirsi sconvolti per settimane intere quando perdi qualcosa di importante. Quindi non ti abbattere, non dire a te stesso di crescere e si smettere di essere un perdente. Cerca di essere gentile e comprensivo con te stesso come faresti con un buon amico. Non diresti loro di smettere di essere così drammatici quando sai che si sentono molto vulnerabili.

2. Prenditi il ​​tempo che ti serve per soffrire

Pensalo come un lutto. Non c'è una tempistica prestabilita. Ognuno impiegherà il suo tempo necessario per piangere. E quando sarai pronto, andrai avanti.

3. Approfondire i problemi reali

Può essere più facile superare intensi sentimenti di perdita se riesci a capire cosa sta realmente accadendo e cosa ti ha provocato la perdita di qualcosa. Parlare con amici di cui ti fidi può essere fantastico, così come tenere un diario dei tuoi pensieri e sentimenti.

Rifletti su come ti ha fatto sentire la perdita e su come la tua vita è diversa ora. E cerca di capire cos'è che hai davvero perso, sotto l'ovvio. Ora chiediti quali obiettivi puoi fissare in modo da poter ritrovare quella sensazione di connessione/fiducia/autostima.

Riesci a ripensare a un’altra volta in cui ti sembrava che il tuo mondo stesse finendo? Potrebbe esserti sembrato come se non l'avresti mai superato. Ma l'hai fatto. E supererai anche questa perdita.

Le cose vanno così male come pensi?

Forse sembra che questa volta sia diverso o peggio. Quindi prova a immaginare come potrebbe essere la tua vita tra due, cinque o anche dieci anni. Ora chiediti se le cose ti sembreranno ancora così cattive in futuro come pensi che siano ora.

Prova a guardare questa perdita da una prospettiva diversa e vedi se c'è qualcosa che puoi imparare da essa. La conoscenza che hai acquisito da questa esperienza ti renderà più forte e resiliente, e scoprirai che sarai in grado di far fronte a qualsiasi cosa la vita abbia in serbo per te.


Fonti:

https://www.youngminds.org.uk/young-person/my-feelings/grief-and-loss/

https://www.helpguide.org/articles/grief/coping-with-grief-and-loss.htm


Marie Pure

Altri articoli


Cosa fare quando sei alla fine di una relazione

Cosa fare quando sei al limite della sopportazione?

L'alba sta arrivando e hai dormito a malapena tutta la notte. Invece di svegliarti pronto per affrontare la giornata, ti senti come se non fossi in grado di recuperare il ritardo su tutte le cose urgenti che devi fare. Pensieri stressanti ti girano per la testa e ti senti esausto e sfinito. Ti suona familiare? Non sei il solo!

Leggi l'articolo completo qui

Prendere la primavera come un nuovo inizio

Prendere la primavera come un nuovo inizio

Come iniziare bene la vostra primavera! In questo periodo dell'anno in cui vi sentite energici e vibranti e volete volgere il viso verso al sole con positività e ottimismo, abbiamo una vasta gamma di articoli informativi per aiutarvi! Possiamo aiutarvi a iniziare bene la primavera, per migliorare la vostra felicità.

Leggi l'articolo completo qui

Avocado

6 cibi che limitano l'ansia

Questi 6 cibi contengono sostanze che limitano le vostre ansie. Volete saperne di più? Cliccate qui per leggere l'intero articolo.

Leggi l'articolo completo qui

Domare la mente occupata

Domare la mente occupata

Come raggiungere la calma interiore quando la mente è disordinata e piena di rumore? Ci vuole pratica. I nostri consigli utili per domare la mente occupata.

Leggi l'articolo completo qui

Perché non io

Perché non io?

È naturale confrontare le nostre vite con quelle degli altri: valutare i pro e i contro delle situazioni ci aiuta a prendere decisioni. Ma può verificarsi un aspetto negativo quando scopri che ti confronti costantemente con gli altri, invidiando le loro vite apparentemente perfette e chiedendoti perché loro sono più fortunati, più ricchi e più belli di te.

Leggi l'articolo completo qui

Le cose stanno andando troppo velocemente per te

Le cose stanno andando troppo velocemente per te?

Se sei preoccupato che il mondo stia cambiando troppo velocemente, non sei solo: la tecnologia è in continua evoluzione e può essere difficile stare al passo con tutti i cambiamenti. Di conseguenza, molte persone, non solo le generazioni più anziane, si sentono ansiose di poter essere lasciate indietro.

Leggi l'articolo completo qui

Sei abbastanza resiliente Fai il nostro quiz!

Sei abbastanza resiliente? Fai il nostro quiz!

Hai abbastanza resilienza per affrontare il mondo là fuori? Fai il nostro quiz per scoprire quanto sei resiliente e scopri i suggerimenti su come costruire la tua resilienza mentale.

Leggi l'articolo completo qui

Smettere di preoccuparsi e vivere il momento

Smettere di preoccuparsi e vivere il momento

Le persone trascorrono gran parte del loro tempo rimpiangendo il passato e preoccupandosi del futuro. Ma non ne vale la pena! Quello che è successo ieri non ha più importanza! Lascia andare il passato e il futuro e sfrutta al massimo ogni momento al presente.

Leggi l'articolo completo qui

Sette consigli per trovare la pace in un mondo caotico

Sette consigli per trovare la pace in un mondo caotico

Il mondo è cambiato in modo irriconoscibile negli ultimi decenni. Nel 1980 c'erano solo tre canali televisivi tra cui scegliere e non tutti avevano un telefono fisso: le persone spesso scrivevano lettere per rimanere in contatto tra loro! I giochi per computer erano agli inizi e i videoregistratori erano ancora una novità. Se volevi qualcosa, andavi a fare la spesa, o forse la ordinavi per posta e avresti aspettato una settimana o due per la consegna.

Leggi l'articolo completo qui

Come eliminare le tue cattive abitudini

Come eliminare le tue cattive abitudini?

Le cattive abitudini fanno perdere energia e tempo. Ti sconvolgono la vita, mettono a rischio la tua salute e ti impediscono di raggiungere i tuoi obiettivi. Allora perché le seguiamo? E cosa possiamo fare per eliminare le nostre cattive abitudini?

Leggi l'articolo completo qui

Desideri una consulenza gratuita?

Non sai se i Fiori di Bach ti possono aiutare? Contattami per una consulenza personalizzata, gratuita e senza impegno!

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedi una consulenza senza impegno!

No grazie, preferisco informarmi da solo