Hai paura di non riuscire a dormire?

Hai paura di non riuscire a dormire?
Hai paura di non riuscire a dormire

Ti preoccupi di non riuscire a dormire? Ti preoccupi forse di non addormentarti, o forse sei ansioso di svegliarti spesso durante la notte. Altri possono soffrire di somnifobia, ovvero paura del sonno. Cercano di evitare il sonno perché hanno bisogno di rimanere svegli e vigili, preoccupati che possa succedere qualcosa di terribile mentre dormono.

L'ansia del sonno è un problema sempre più comune che spesso va di pari passo con altri problemi di salute mentale, come l'ansia. Le persone con disturbi d'ansia possono avere difficoltà ad addormentarsi o a rimanere addormentati. E se soffri di ansia da sonno, potresti sentirti più ansioso prima di coricarti perché hai paura di non riposare abbastanza. È un ciclo eterno in cui ogni condizione peggiora l'altra.

Fortunatamente, diverse contromisure possono aiutare la sicurezza delle persone con ansia da sonno. Ad esempio, la Miscela n°87 dei Fiori di Bach può aiutarti a sentirti più calmo, sicuro di sé e meno ansioso, così da dormire meglio e goderti una notte di riposo migliore.

Fiori di Bach Miscela 87 : Disturbi del sonno

La Miscela n°87 dei Fiori di Bach aiuta a:

  • Avere meno preoccupazioni e a dormire meglio
  • Calmarsi ed essere meno tesi
  • Avere meno paure
  • Rispettare i propri limiti ed evitare di stancarsi
  • Avere più fiducia ed essere meno preoccupati degli altri
  • Riposare meglio e dormire sonni tranquilli
Cliccate qui per scoprire come Fiori di Bach Miscela 87 vi può aiutare

Chi soffre di ansia del sonno e quanto è comune?

L'ansia del sonno può colpire persone di qualsiasi età, dai bambini agli adolescenti fino agli adulti. Le persone con condizioni come apnea notturna, sonnambulismo e insonnia sono più a rischio di sviluppare ansia durante la notte. Anche i disturbi della salute mentale, tra cui il disturbo bipolare, la depressione, la tossicodipendenza e il disturbo da stress post-traumatico, possono essere accompagnati da ansia da sonno.

L'ansia è il problema di salute mentale più diffuso, con circa 40 milioni di persone colpite solo negli Stati Uniti. E molti di coloro che soffrono di ansia sperimentano anche disturbi del sonno.

Quali sono le cause dell'ansia notturna?

Lo stress e l'ansia sono naturali: ci siamo evoluti per sentirci preoccupati di fronte a una situazione pericolosa. L'ansia innesca gli ormoni dello stress che possono aiutarci a sfuggire al pericolo. Ma con l'ansia cronica, ti senti sempre spaventato e stressato, e potresti persino avere paura di cose normali e quotidiane come addormentarti.

Livelli elevati di ormoni dello stress rendono difficile addormentarsi. E quando alla fine ti abbandoni, è più probabile che ti svegli dopo alcune ore e non riesca a riaddormentarti. L'ansia può anche influenzare il sonno REM (il ciclo del sonno quando sogni) e i tuoi sogni d'oro possono trasformarsi in incubi!

L'ansia del sonno può portare a una serie di sintomi, tra cui scarsa concentrazione, irritabilità, nervosismo, aumento della frequenza cardiaca, sudorazione e attacchi di panico. Gli attacchi di panico notturni si verificano solo durante la notte, interrompendo il sonno.

Suggerimenti per il trattamento dell'ansia del sonno

Esistono diversi modi per trattare l'ansia del sonno, tra cui:

Igiene del sonno

L'igiene del sonno o le abitudini del sonno sono le routine notturne che influenzano il sonno. Prova a tenere un diario del sonno per identificare i fattori che potrebbero causare la tua ansia da sonno. Suggerimenti pratici per dormire meglio includono:

  • Limitare la caffeina dopo le 16:00
  • Evitare l'alcol durante la sera
  • Non mangiare pasti abbondanti a tarda sera
  • Optare per attività rilassanti nell'ora prima di coricarsi: ascoltare musica, leggere o rilassarsi in un bagno caldo
  • Non andare a letto finché non ti senti assonnato
  • Evita gli schermi in camera da letto
  • Imposta la sveglia e alzati alla stessa ora ogni giorno, anche nei fine settimana
  • Mantieni la tua camera da letto buia, silenziosa e a una temperatura confortevole

CBT (terapia cognitivo comportamentale)

La CBT è una terapia verbale che può aiutarti a evitare fattori e comportamenti ambientali che scatenano l'ansia del sonno. Ad esempio, potresti imparare a evitare i pensieri negativi sul sonno e il tuo terapeuta potrebbe suggerirti di fare meditazione, yoga o esercizi di respirazione per aiutarti a rilassarti.

Farmaci

Se l'ansia del sonno è causata da insonnia o sindrome delle gambe senza riposo, il medico può consigliarti dei farmaci per alleviare i sintomi. Ma tieni presente che alcuni farmaci possono rendere più difficile il sonno. E fai attenzione con i farmaci da banco poiché alcuni possono creare assuefazione.

Prevenire e gestire l'ansia del sonno

Mangiare in modo sano, fare esercizio regolarmente, sviluppare buone abitudini del sonno e assumere tutti i farmaci per l'ansia prescritti dal medico contribuiranno a prevenire che l'ansia del sonno diventi un problema.

L'ansia del sonno di solito può essere gestita in modo efficace con i trattamenti corretti. Ma alcuni trattamenti, come la CBT, possono richiedere diverse settimane per mostrare i risultati, quindi non devi essere impaziente o arrenderti troppo presto.

Un'ultima parola

Il sonno scarso o l'ansia cronica colpiscono il corpo in modi che potrebbero sorprenderti. L'ansia del sonno può influire sulla tua salute fisica, esponendoti a un rischio maggiore di malattie gravi come diabete, malattie cardiache, ipertensione e ictus.

L'ansia del sonno può influenzare ogni aspetto della tua vita, dalle tue relazioni alle prestazioni a scuola o al lavoro. Molte persone trovano utile parlare del loro scarso sonno e dell'ansia del sonno con un gruppo di supporto che ha avuto esperienze simili o con familiari, amici e terapisti.

Sebbene la paura di non riuscire a dormire possa avere un impatto significativo sulla tua vita, questo tipo comune di ansia è assolutamente curabile. I nostri consigli ti aiuteranno a passare una notte riposante e a svegliarti rinfrescato e pronto per affrontare la giornata.


Fonti:

https://www.nhs.uk/every-mind-matters/mental-health-issues/sleep/

https://www.priorygroup.com/blog/sleep-anxiety-how-to-manage-your-symptoms-at-night


Marie Pure

Altri articoli


12 semplici modi per piacere agli altri

12 semplici modi per piacere agli altri

Hai mai notato che alcune persone risultano subito simpatiche? Molte persone credono di dover piacere alle persone solo per i tratti naturali con cui sono nate: bell'aspetto, talento e socievolezza. Ma questa è un'idea sbagliata. Fare in modo che le persone ti apprezzino è sotto il tuo controllo, e ha a che fare con la fiducia in te stesso, la conoscenza di te stesso e l'essere emotivamente intelligente. Ecco cosa fare per essere più simpatici.

Leggi l'articolo completo qui

Non voglio!

Non voglio!

La motivazione può essere in qualche modo sfuggente: alcuni giorni non riesci proprio a costringerti a fare le cose che non vuoi fare. Ma rimandare le cose porta solo a stress, frustrazione e senso di colpa. Se solo potessi smettere di procrastinare e iniziare a spuntare le faccende dalla tua lista di cose da fare, quanto più felice e produttiva potrebbe essere la tua vita!

Leggi l'articolo completo qui

verleden-loslaten

Come dimenticare il passato in 5 passi

I cattivi ricordi del passato possono avere un forte impatti sulla nostra vita, non solo per il nostro umore, ma anche per il nostro benessere.

Leggi l'articolo completo qui

Realtà o finzione È davvero salutare

Realtà o finzione? È davvero salutare?

Ci sono così tanti consigli contraddittori sulla salute là fuori, che tutto diventa confuso. Un anno si dice che il burro fa male e la margarina sia migliore. L'anno successivo è il contrario. Un articolo dice che la corsa provoca tensione alle articolazioni; un altro dice che ti fa bene perché aumenta la forza ossea.

Leggi l'articolo completo qui

6 consigli per non mollare gli allenamenti

6 consigli per non mollare gli allenamenti

Ci sono molte ragioni per spiegarsi l'intenzione di smettere di allenarsi. Ecco alcuni consigli per perseverare più facilmente con gli allenamenti.

Leggi l'articolo completo qui

Sei abbastanza resiliente Fai il nostro quiz!

Sei abbastanza resiliente? Fai il nostro quiz!

Hai abbastanza resilienza per affrontare il mondo là fuori? Fai il nostro quiz per scoprire quanto sei resiliente e scopri i suggerimenti su come costruire la tua resilienza mentale.

Leggi l'articolo completo qui

Come individuare i comportamenti tossici

Come individuare i comportamenti tossici

Oggigiorno si legge la parola "tossico" ovunque, ma cosa significa veramente? Quasi sicuramente ti sei imbattuto in qualcuno che potrebbe corrispondere alla descrizione. Trattare con personalità difficili può essere impegnativo ed emotivamente estenuante, per non dire altro.

Leggi l'articolo completo qui

Perché una vita senza stress e senza ostacoli non è gratificante

Perché una vita senza stress e senza ostacoli non è gratificante

Lo stress può essere sia buono che cattivo; dipende da come lo si guarda, ma il troppo stress può essere pericoloso. Come? Scoprilo in questo articolo!

Leggi l'articolo completo qui

Sei vittima della “musturbation” (senso del dovere)

Sei vittima della “musturbation” (senso del dovere)?

Soffri di un disturbo noto come "musturbation"? Questo termine è stato coniato per la prima volta negli anni '50 dallo psicoterapeuta Albert Ellis e descrive il modo in cui una voce interiore negativa governa le nostre menti e ci colpisce con parole come "devi" e "dovresti".

Leggi l'articolo completo qui

Come dimostrare il tuo valore

Come dimostrare il tuo valore

Ti senti come se tutti ti dessero per scontato? Che si tratti di lavorare fino a tardi per preparare una presentazione o di preparare un pranzo speciale per il compleanno del tuo partner, è bello essere apprezzati quando hai fatto uno sforzo in più. E se sembra che le persone non se ne accorgano, potresti pensare che nessuno ti apprezzi.

Leggi l'articolo completo qui

Desideri una consulenza gratuita?

Non sai se i Fiori di Bach ti possono aiutare? Contattami per una consulenza personalizzata, gratuita e senza impegno!

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedi una consulenza senza impegno!

No grazie, preferisco informarmi da solo