Quando sapete di avere un problema con l'alcol?

Quando sapete di avere un problema con l'alcol?
Quando sapete di avere un problema con l'alcol

A molte persone piace bere un drink, e molti di noi bevono qualcosa per stare in compagnia con gli amici. Può succedere che beviamo una bottiglia di vino con un amico una sera a settimana o che beviamo un bicchiere dopo cena. In alcune occasioni speciali usciamo e superiamo un po' il limite. Tutto questo è normale. Ma cosa succede quando il bicchiere di vino occasionale o la birra dopo il lavoro diventano una ricorrenza regolare? Quando sapete che state superando il limite da qualcosa di moderato e sociale a qualcosa che assomiglia di più a un problema?

Il fatto è l'effetto della quantità di ciò che si beve cambia da persona a persona. Alcuni di noi possono bere più di altri e la cosa non provoca effetti gravi nel breve, così è difficile capire dove mettere la linea di confine tra il bere sociale e un problema. Dovete considerare qual è la quantità di alcol che provoca a voi dei problemi o meno.

L'alcolismo, e l'abuso di alcol, può quasi sorprendervi mentre la vostra attenzione è altrove. Dovete considerare i segnali. Alcune volte possono essere abbastanza sottili e potreste non capire di avere un problema con il bere. Qui vi presentiamo alcuni sintomi e segnali da tenere in considerazione.

Segnali che avete un problema con il bere

Vi sentite colpevoli o vi vergognate del bere?

State nascondendo quanto bevete – magari liberandovi delle bottiglie e delle lattine prima che qualcuno le veda?

Qualcuno ha mai espresso un'obiezione a quanto bevete?

Quando volete rilassarvi, vi bevete automaticamente un drink? Bere è l'unica maniera di rilassarvi?

Vi sentite infelici quando andate in un luogo dove non c'è alcol?

Quando siete sobri, rigettate alcune delle cose che avete fatto o detto mentre stavate bevendo?

Avete mai bevuto così tanto da non ricordarvi ciò che avete fatto o detto mentre stavate bevendo?

Cominciate con tutte le migliori intenzioni, come bere solo un bicchiere e poi finite per bere molto più di quanto volevate?

Bevete molto quando siete arrabbiati o siete stressati o infelici?

Bevete e guidate? Bevete e lavorate? Bevete anche quando non dovreste perchè state prendendo dei medicinali su prescrizione medica?

Il bere sta influenzando il vostro interagire con gli altri? Partecipate a discussioni e risse? Cadete? Il vostro partner si arrabbia? I vostri figli vi evitano?

State aumentando la quantità di alcol perché ormai non vi fa nulla? Bevete molto più delle altre persone?

Avete sempre voglia di continuare a bere anche quando gli amici ne hanno abbastanza?

A volte consumate una quantità di alcol bastante per giorni?

Avete qualche sintomo fisico di rigetto? Per esempio, quando siete sobri avete qualcuna delle seguenti sensazioni:

  • Ansia, nervosismo o depressione
  • Tremore e scosse
  • Nausea e vomito
  • Sudorazione
  • Incapacità a dormire
  • Irritabilità
  • Mal di testa
  • Stanchezza
  • Allucinazioni
  • Convulsioni

Volete smettere di bere e ci avete provato, ma la dipendenza è troppo forte?

State rinnegando le vostre responsabilità, siano al lavoro, a casa o in società? Questo potrebbe essere perché state bevendo o perché state ancora cercando di smettere.

Are you neglecting your responsibilities, whether these are at work, home or socially? This may be because you are drinking, or because you are recovering from a drinking bout. 

Date la colpa agli altri? Un partner che non vi capisce, il vostro capo, i vostri genitori?

Che cosa fare

Potreste abusare dell'alcol – bevendone troppo e con regolarità ad esempio, ma non vi sonsiderate degli alcolizzati. Il problema è che il passo tra le due situazioni è piuttosto corto. Potrebbe dipendere da un piccolo campbiamento nella vostra vita e farvi ritrovare in una spirale. Potreste subire una perdita, la rottura di una relazione, la perdita del lavoro o qualche altro trauma. Sarete capaci di evitare ogni eccesso? State correndo un rischio molto serio.

Se razionalizzate la vostra abitudine di bere, mentite o rifiutate di punto in bianco di discutere della materia, allora dovreste prendere in considerazione la vostra situazione. Ammettere di avere un problema è sicuramente il primo passo – avrete bisogno di coraggio e forza per affrontare il problema, ma potete sicuramente trovare un aiuto. Prendetelo subito con entrambe le mani.




Fiori di Bach Miscela 62: Smettere di bere

La Miscela dei Fiori di Bach n° 62 aiuta a:

  • Prevenire le allucinazioni
  • Trovare pace e equilibrio anche senza l'alcool
  • Resistere alla pressione sociale di bere alcolici
  • Non deprimersi per non poter bere
  • Diventare più sopportabili e meno irritabili
Cliccate qui per scoprire come Fiori di Bach Miscela 62 vi può aiutare
Marie Pure

Altri articoli


Anche le menti più brillanti hanno avuto delle battute d'arresto!

Anche le menti più brillanti hanno avuto delle battute d'arresto!

Vogliamo tutti avere successo, ma molti di noi trovano la strada per raggiungere i sogni bloccata dalla paura del fallimento. Sia che tu stia cercando di perdere peso, di fare il giro del mondo o di avviare una nuova attività, devi accettare che potresti fallire molte volte prima di raggiungere il successo.

Leggi l'articolo completo qui

Etichettiamo le persone troppo velocemente

Etichettiamo le persone troppo velocemente?

Al giorno d'oggi, a volte può sembrare che quasi tutti abbiano un problema di salute mentale o un disturbo dell'apprendimento. Ma siamo troppo veloci a dare delle etichette alle persone o siamo invece più consapevoli di questi problemi? Questo articolo esamina alcuni dei problemi relativi a queste domande delicate.

Leggi l'articolo completo qui

6 consigli per non mollare gli allenamenti

6 consigli per non mollare gli allenamenti

Ci sono molte ragioni per spiegarsi l'intenzione di smettere di allenarsi. Ecco alcuni consigli per perseverare più facilmente con gli allenamenti.

Leggi l'articolo completo qui

Come sapere quando dire di no

Come sapere quando dire di no

Spesso è difficile dire di no, ma alcune persone non riescono a farlo mai! Quindi, come fai a sapere quando dire di no e quando dire di sì?

Leggi l'articolo completo qui

Come giudicare meno gli altri (e te stesso!)

Come giudicare meno gli altri (e te stesso!)

Senti di criticare e giudicare sempre tutti, incluso te stesso? Ti senti male dopo? Di certo non sei il solo! Continua a leggere per scoprire come puoi giudicare meno e iniziare ad accettare le cose per come sono.

Leggi l'articolo completo qui

Lasciar andare una guida per i sopravvissuti

Lasciar andare: una guida per i sopravvissuti

Affrontare la perdita di un familiare o di un amico caro è probabilmente una delle sfide più difficili che la vita ci lancia. Quando perdiamo un partner, un genitore, un fratello o una sorella, è probabile che sperimentiamo un dolore intenso.

Leggi l'articolo completo qui

Depressione non è solo una parola di fantasia per sentirsi un po' giù

Depressione non è solo una parola di fantasia per sentirsi un po' giù?

Problemi di salute mentale come depressione e ansia colpiscono circa 1 persona su 6 ad un certo punto della loro vita. Nonostante sia un problema così comune, molti malati aspettano mesi o addirittura anni prima di cercare aiuto.

Leggi l'articolo completo qui

Smetti subito di procrastinare e fai qualcosa!

Smetti subito di procrastinare e fai qualcosa!

Leggi alcuni suggerimenti per affrontare le tue sfide. Ora è il momento di fare qualcosa e puoi iniziare subito. Continua a leggere per saperne di più!

Leggi l'articolo completo qui

Sei vittima della “musturbation” (senso del dovere)

Sei vittima della “musturbation” (senso del dovere)?

Soffri di un disturbo noto come "musturbation"? Questo termine è stato coniato per la prima volta negli anni '50 dallo psicoterapeuta Albert Ellis e descrive il modo in cui una voce interiore negativa governa le nostre menti e ci colpisce con parole come "devi" e "dovresti".

Leggi l'articolo completo qui

Come impedire che vada tutto storto

Come impedire che vada tutto storto

Pensi sempre che vada sempre tutto storto? Scopri come fermare subito quel rincorrersi di cattivi pensieri. Se pensi positivamente, le cose inizieranno ad apparire positive e alla fine ti sentirai più positivo e ottimista.

Leggi l'articolo completo qui

Desideri una consulenza gratuita?

Non sai se i Fiori di Bach ti possono aiutare? Contattami per una consulenza personalizzata, gratuita e senza impegno!

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedi una consulenza senza impegno!

No grazie, preferisco informarmi da solo