Anche le menti più brillanti hanno avuto delle battute d'arresto!

Anche le menti più brillanti hanno avuto delle battute d'arresto!
Anche le menti più brillanti hanno avuto delle battute d'arresto!

Vogliamo tutti avere successo, ma molti di noi trovano la strada per raggiungere i sogni bloccata dalla paura del fallimento. Sia che tu stia cercando di perdere peso, di fare il giro del mondo o di avviare una nuova attività, devi accettare che potresti fallire molte volte prima di raggiungere il successo.

Se sei preoccupato di correre un rischio o di provare qualcosa di nuovo, non lasciarti scoraggiare dall'ansia per le possibili battute d'arresto. Una cosa che molti dei vincitori nella vita hanno in comune è che a un certo punto tutti hanno fallito - alcuni di loro in modo anche piuttosto rilevante! Ciò che ha permesso loro di avere successo alla fine è che hanno avuto la perseveranza e la determinazione per riprendersi dai fallimenti e per andare avanti nel cercare di raggiungere i loro obiettivi. Diamo un'occhiata alle battute d'arresto che alcune di queste grandi menti hanno sperimentato:

1. Albert Einstein

La parola Einstein è ora sinonimo di enorme intelligenza, eppure uno dei più grandi geni di tutti i tempi non era in grado di parlare fluentemente prima dei 9 anni. Era un allievo distruttivo e difficile che fu espulso dalla scuola. Alla fine Einstein si laureò al Politecnico di Zurigo, ma poi lottò per trovare lavoro, facendo diversi lavori occasionali. A un certo punto ha persino considerato di diventare un venditore di assicurazioni!

Forse la cosa più triste di tutte, suo padre è morto credendo che suo figlio fosse un fallimento. Tuttavia, Einstein non ha mai rinunciato. Alla fine ha assunto un lavoro come impiegato in brevetti, un ruolo che ha coinvolto molti matematici, e questo gli ha permesso di perseguire la sua passione per le equazioni - il resto è storia!

Nel 1921, gli fu assegnato il premio Nobel per la fisica per la sua teoria della relatività. La sua pazienza, perseveranza e resilienza lo hanno portato a diventare una delle figure scientifiche più iconiche di tutti i tempi. Se come Einstein, tuo figlio ha difficoltà a concentrarsi a scuola, la miscela di Fiori di Bach 55 può aiutarti a calmarlo e a ridurre la sua distrazione.

2. Dr Edward Bach

Dopo essersi laureato come medico nel 1912, il dott. Bach divenne chirurgo presso l'University College Hospital di Londra ed esercitò anche privatamente in Harley Street. Mentre lavorava tra le corsie durante la prima guerra mondiale, è collassato per un'emorragia e si è scoperto che aveva un tumore. Dopo un'operazione per rimuoverlo, i medici gli diedero solo pochi mesi per vivere. Tuttavia, non era una persona che si arrende facilmente e tornò al suo lavoro, determinato a fare il più possibile nel tempo che gli restava.

Man mano che stavano trascorrendo i tre mesi di vita che gli diedero, si ritrovò a sentirsi più forte che mai e si convinse che era stata la sua perseveranza e volontà di vivere a superare la malattia. Aveva una visione sempre più olistica della medicina e negli anni '30 sviluppò la sua gamma di essenze floreali.

Il dott. Bach credeva che prendendo in considerazione le personalità individuali dei suoi pazienti, si sarebbero potuti sbloccare i processi di guarigione del corpo e alleviare tutti i sintomi. Uno dei suoi trattamenti più amati è il Bach Rescue Remedy, mirato a ridurre lo stress e la paura in qualsiasi situazione e ora riformulato come rimedio di Pronto Soccorso Fiori di Bach.

3. Milton Hershey

Il pasticcere più famoso d'America ebbe una strada lastricata di pietra da percorrere prima di raggiungere il successo, con fallimenti dopo fallimenti lungo la strada. Fu apprendista presso una tipografia ma fu licenziato dall’impiego. Dopo che la sua prima azienda produttrice di caramelle fallì, sua zia lo aiutò con un prestito per acquistare le attrezzature per la produzione di caramello.

I suoi amici e la sua famiglia pensavano che fosse pazzo, ma mentre la sua Lancaster Caramel Company si avvicinò al fallimento per ben due volte, alla fine la vendette nel 1900 per un milione di dollari - una somma astronomica al tempo.

A quei tempi, il cioccolato era un dolce costoso ed esclusivo. Dopo aver visto una dimostrazione degli ultimi macchinari in una fiera, intraprese un piano per rendere le barrette di cioccolato alla portata di tutti, un passo che lo portò saldamente sulla strada verso successi sempre più grandi.

4. Thomas Edison

Da ragazzo, Thomas Edison non era famoso per il suo talento accademico, anzi, due dei suoi insegnanti lo descrivevano come uno stupido! Fu licenziato da due datori di lavoro prima di diventare il più grande inventore americano. Ha inventato il fonografo, la cinepresa e, naturalmente, la lampadina.

Edison ha testato migliaia di lampadine elettriche prima di realizzare un design che funzionasse bene. E pronunciò la famosa frase: "Non ho fallito. Ho appena trovato 10.000 modi che non funzionano "!

5. J. K. Rowling

Uno degli autori di maggior successo di tutti i tempi, J. K. Rowling non ha trovato facilmente il successo. Aveva sempre desiderato essere una scrittrice ma la vita è intervenuta. La morte di sua madre la portò in una profonda depressione e il suo primo matrimonio fallì, lasciandola madre single con una figlia piccola da sostenere. Sentendosi a terra, la sua determinazione la risvegliò e completò il libro che aveva iniziato a scrivere anni prima, “Harry Potter e la Pietra Filosofale”.

Ha inviato il suo manoscritto a molti editori diversi, ma nessuno sembrava interessato. Non si arrese e al dodicesimo tentativo, la storia affascinò la giovane figlia di un editore a Bloomsbury. Ora una delle donne più ricche del mondo, J. K. Rowling afferma che è impossibile vivere senza mai fallire e che se vivi la tua vita senza correre rischi, stai fallendo per impostazione predefinita.

Se ti senti abbattuto dopo una battuta d'arresto, la miscela di Fiori di Bach 65 sosterrà le tue emozioni e ti aiuterà a ripristinare la tua autostima.

Non lasciare che l’ansia per il fallimento ti impediscano di ricominciare da capo e di prendere una strada diversa per raggiungere il tuo obiettivo. Come dice il vecchio detto, se all'inizio non ci riesci, prova, riprova e riprova ancora, e alla fine vincerai.




Fiori di Bach Miscela Personalizzata

La Miscela personalizzata di Fiori di Bach è:

  • Una composizione personalizzata
  • Pensata sulla base dei sintomi e del carattere della persona
  • Selezionata personalmente da Tom Vermeersch
  • Ottimale per risultati veloci e efficaci
Cliccate qui per scoprire come Fiori di Bach Miscela Personalizzata - Wizard vi può aiutare
Marie Pure

Altri articoli


Ti senti triste

Ti senti triste?

Quali sono i motivi per essere di umore triste? E cosa puoi fare per sentirti meglio?

Leggi l'articolo completo qui

 disturbo ossessivo compulsivo Scoprilo!

È disturbo ossessivo compulsivo? Scoprilo!

Anche se spesso si sentono persone scherzare sul fatto che hanno un disturbo ossessivo compulsivo perché a loro piace mantenere la casa pulita e in ordine, il disturbo ossessivo compulsivo può essere una condizione di salute mentale angosciante e debilitante con una vasta gamma di sintomi.

Leggi l'articolo completo qui

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola?

Cosa fare quando il bambino non vuole tornare a scuola? Ecco i nostri suggerimenti per aiutarvi quando il bambino esprime il suo rifiuto ad andare a scuola.

Leggi l'articolo completo qui

Etichettiamo le persone troppo velocemente

Etichettiamo le persone troppo velocemente?

Al giorno d'oggi, a volte può sembrare che quasi tutti abbiano un problema di salute mentale o un disturbo dell'apprendimento. Ma siamo troppo veloci a dare delle etichette alle persone o siamo invece più consapevoli di questi problemi? Questo articolo esamina alcuni dei problemi relativi a queste domande delicate.

Leggi l'articolo completo qui

Nascondere una depressione scopri se tu stesso o qualcuno che conosci lo sta facendo

Nascondere una depressione: scopri se tu stesso o qualcuno che conosci lo sta facendo

Non è sempre facile capire se qualcuno soffre di depressione. Mentre alcuni segni come tristezza, pessimismo e emarginazione sociale sono facili da riconoscere, altri sintomi possono essere meno evidenti. E alcune persone sono molto brave a nascondere la loro depressione , anche a se stesse!

Leggi l'articolo completo qui

Perché non io

Perché non io?

È naturale confrontare le nostre vite con quelle degli altri: valutare i pro e i contro delle situazioni ci aiuta a prendere decisioni. Ma può verificarsi un aspetto negativo quando scopri che ti confronti costantemente con gli altri, invidiando le loro vite apparentemente perfette e chiedendoti perché loro sono più fortunati, più ricchi e più belli di te.

Leggi l'articolo completo qui

Lasciar andare una guida per i sopravvissuti

Lasciar andare: una guida per i sopravvissuti

Affrontare la perdita di un familiare o di un amico caro è probabilmente una delle sfide più difficili che la vita ci lancia. Quando perdiamo un partner, un genitore, un fratello o una sorella, è probabile che sperimentiamo un dolore intenso.

Leggi l'articolo completo qui

Sei vittima della “musturbation” (senso del dovere)

Sei vittima della “musturbation” (senso del dovere)?

Soffri di un disturbo noto come "musturbation"? Questo termine è stato coniato per la prima volta negli anni '50 dallo psicoterapeuta Albert Ellis e descrive il modo in cui una voce interiore negativa governa le nostre menti e ci colpisce con parole come "devi" e "dovresti".

Leggi l'articolo completo qui

Cosa rende così difficile tornare a lavorare

Cosa rende così difficile tornare a lavorare?

Milioni di persone lasciate a casa per mesi vengono ora richiamate al lavoro. Altri, che hanno lavorato da casa durante la chiusura, stanno tornando in ufficio. E alcuni posti di lavoro sono semplicemente scomparsi: molte persone rischiano il licenziamento e presto dovranno affrontare la ricerca di un nuovo lavoro. Tornare al lavoro dopo un periodo di tempo a casa è una vera sfida senza precedenti.

Leggi l'articolo completo qui

Piccoli segnali che tuo figlio è infelice

Piccoli segnali che tuo figlio è infelice

Secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, più di 260 milioni di persone nel mondo soffrono di depressione. E non solo agli adulti viene diagnosticata questa malattia. Anche i bambini di tre o quattro anni possono soffrire di depressione.

Leggi l'articolo completo qui

Desideri una consulenza gratuita?

Non sai se i Fiori di Bach ti possono aiutare? Contattami per una consulenza personalizzata, gratuita e senza impegno!

tom vermeersch
Tom Vermeersch

Chiedi una consulenza senza impegno!

No grazie, preferisco informarmi da solo